Diritti TV Serie A, è caos totale. Sky non pagherà l’ultima rata da 233 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:32
sky diritti tv
@getty images

DIRITTI TV SERIE A ULTIMA RATA SKY – In questi giorni i temi caldi sul capitolo Serie A sono tanti e tutti molto importanti. Sono ore decisive, precisamente 48, quelle che porteranno alla decisione definitiva giovedì 28 maggio sulla ripresa o meno del campionato, quando il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora darà l’annuncio a seguito di un colloquio con FIGC (Gravina) e Lega Serie A (rappresentata dall’amministratore delegato De Siervo e dal presidente Dal Pino).

Diritti TV Serie A, Sky non paga ultima rata

In questi giorni molti rumors e indiscrezioni sono state rilasciate dai vari siti, l’ultima è quella di quest’oggi riportata dal sito dagospia.com. “In Italia invece la situazione è critica: Sky Italia non pagherà l’ ultima rata da 233 milioni. E oggi i club di Serie A sono pronti a far partire il decreto ingiuntivo già deliberato. Le società sono con l’ acqua alla gola: ieri in Lega si è iniziato a parlare anche del ricorso al prestito garantito dalla Sace”.

Diretta Gol Serie A in chiaro

Un altro tema caldo è quello delle dichiarazioni rilasciate proprio da Spadafora sul modello ‘Germania’, dove in Bundesliga SkyDeutschland ha trasmesso ‘Diretta Gol‘ delle prime due giornate in chiaro. La situazione nel Bel Paese è un po’ diversa perché Sky non è l’unico provider che trasmette le partite, ma c’è anche Dazn.

Intanto Mediaset ha inviato una lettera alla Lega, rendendosi disponibile a trasmettere i gol. L’alternativa è di trasmettere gli highlights subito dopo il triplice fischio dei match.