Roma, il passivo sale a 126 milioni di euro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:56

La Roma non solo sarà impegnata sul campo a breve per cercare successo in serie A e Europa Leagua, ma dal punto di vista societario sarà chiamata a migliorare i suoi conti economici. Continuano infatti ad aumentare le perdite di bilancio in casa giallorossa.

Mertens
@Getty Images Roma bandiera

Come sottolinea La Gazzetta dello Sport la relazione predisposta per l’assemblea degli azionisti del 29 giugno (in seconda convocazione) fa emergere dei dati relativi ai conti giallorossi. Il primo è quello relativo al rosso di bilancio, che in un anno è passato da -30 milioni a -126 milioni. E’ aumentato l’indebitamento netto adjusted, arrivato a -280 milioni e preoccupano anche i numeri relativi al patrimonio netto del club, con un negativo arrivato a 26 milioni.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Roma, due indizi dalla conferma di Smalling

La grande differenza rispetto ai conti di un anno fa sono legati sì all’emergenza Covid tuttora in atto e che non ha garantito alcuni introiti, tra cui anche quelli legate alle possibili cessioni in aree del mondo dove la pandemia era già sviluppata. Ma a pesare è soprattutto la mancata partecipazione alla Champions League, torneo che garantisce degli incassi davvero importanti.

Roma, come migliorare i conti

Per migliorare i conti, sottolinea il quotidiano sportivo, adesso la Roma dovrà sperare di avere dei maggiori incassi dall’Europa League e completare la ricapitalizzazione (dei 150 milioni finora ne sono stati versati 89). Si dovranno cercare dei nuovi soci (e Pallotta pare stia già lavorando in questo senso, visti i rumors degli ultimi giorni) e altri introiti potranno arrivare dalla cessione dei giocatori. Una via, quest’ultima, dolorosa ma necessaria da percorrere.

LEGGI ANCHE –>> Calciomercato Roma, ESCLUSIVO: Cagnazzo (Daily Mail) su Mikhtaryan, Smalling e Pedro