Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio Roma, Tacopina parla di Pallotta e del futuro del club

Roma, Tacopina parla di Pallotta e del futuro del club

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:39

Joe Tacopina è stato vicepresidente della Roma negli anni passati e oggi è presidente onorario del Venezia, squadra di serie B. La sua passione per il calcio è evidente, così come è evidente l’attaccamento ai colori giallorossi, dimostrato anche tramite le parole espresse in una intervista concessa a Teleradiostereo.

Joe Tacopina

“Quando sono diventato il vicepresidente della Roma è stato uno dei giorni più belli della mia vita” dice subito Tacopina, che ha parlato anche dell’attuale numero uno giallorosso Pallotta. “E’ un manager molto bravo, ha soldi, ma per occuparsi della Roma serve tempo, occorre passione per vincere questa sfida. Non basta venire a Roma una volta ogni due mesi, passare qui tre giorni e andare via. Serve tempo e passione” dice il dirigente americano.

Che sottolinea anche come in questo decennio la Roma sia rimasta a bocca asciutta. “Sono molto sorpreso che la Roma non abbia vinto nulla, mi fa stare male tutto questo. Il club ha speso tanto, ha avuto spesso squadre che costavano molto, al livello di una squadra da Champions League, per poi non vincere nemmeno un trofeo “Berlusconi” o una Coppa Italia, è incredibile tutto questo” ha detto ancora Tacopina.


LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Roma, scambio con il Manchester United per Smalling

Roma, Tacopina e il futuro del club

L’ex vicepresidente non ha voluto parlare della trattativa tra Pallotta e Friedkin per la cessione della Roma: “Non entro nel merito per rispetto dei tifosi e dei protagonisti della vicenda” ha detto. Tuttavia ha auspicato presto un cambio di rotta. “Spero che venga venduta ad un gruppo che possa riportare la Roma in alto, che possa tornare ad ambire di vincere lo scudetto e di essere competitiva per la Champions League. – ha detto ancora Tacopina a Teleradiostereo. – Se ci fosse l’opportunità, sarei onorato anche di ritornare per dare un contributo. Il Covid ha influito sulla valutazione del club, che in questo periodo si è svalutato del 20-25%. Quello che Pallotta poteva chiedere a gennaio, non potrà chiederlo ora”.

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!