Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio Roma-Udinese, Fonseca: “Problema mentale. Impossibile recuperare l’Atalanta”

Roma-Udinese, Fonseca: “Problema mentale. Impossibile recuperare l’Atalanta”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:10
paulo fonseca
@getty images

ROMA-UDINESE DICHIARAZIONI FONSECA – Il tecnico giallorosso ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match perso nettamente contro l’Udinese per 2-0.

VOTI ROMA-UDINESE

Dichiarazioni Fonseca

Di seguito le dichiarazioni a Roma TV

Cosa sta succedendo
Difficile da spiegare, non siamo entrati bene in partita, abbiamo preso un gol e con l’espulsione è stato più difficile. Nel secondo tempo abbiamo rischiato e lasciato spazio, ma abbiamo giocato bene. Non è bastato per riprenderla.

C’è stato un passo indietro nella Roma
Giocare con un giocatore in meno è difficile. Sicuramente è preoccupante ma dobbiamo lottare fino alla fine per gli obiettivi, ormai è praticamente impossibile prendere l’Atalanta. Sono preoccupato, adesso penso solo a recuperare la squadra per la prossima partita contro il Napoli.

Sulla scleta di Dzeko in panchina
Ha giocato le prime due e tra due giorni abbiamo il Napoli, Kalinic si è allenato bene e ha giocato bene nell’ultima prima del lockdown contro il Cagliari. Dobbiamo cambiare con tante partite in programma.

Per cosa è preoccupato maggiormente?
Non è un problema tattico ma mentale. Dobbiamo recuperare la squadra per la prossima partita che per noi è importnate. La squadra ha sempre giocato bene e sa giocare bene, ora dobbiamo pensare alla prossima.

Cosa dirà ai giocatori per motivarli?
Che dobbiamo lottare fino alla fine e abbiamo altri obiettivi da raggiungere, è imporntate non dimenticare che dobbiamo lottare. Chi gioca alla Roma deve essere sempre ambizioso, dobbiamo ritornare a essere la squadre che siamo stati in tante partite in questa stagione.

La squadra commette spesso gli stessi errori nonostante cambino i giocatori in ogni match: sono convinti di ciò che lei dice loro?
Abbiamo visto gli attaccanti dell’Udinese che sono andati sul fondo spesso. Nelle ultime due partite la squadra non ha concesso molti tiri, se vediamo i gol subiti sono quasi sempre errori individuali, non di marcatura, se non uno oggi. Dobbiamo lavorare per tornare a essere una squadra con fiducia e consapevolezza difensiva.

Fonseca a Sky

Alcuni giocatori fuori condizione, altri fuori ruolo. Sono scelte che rifarebbe?
Non possiamo dimenticare che ci sono tante partite. I giocatori che hanno fatto le ultime due partite non erano nelle migliori condizioni. Abbiamo giocato con Under per andare sull’1vs1 ma non siamo entrati bene in campo. Abbiamo preso il gol e poi l’espulsione. E’ difficile.

E’ stato chiamato qui dopo il sesto posto della passata stagione per ripartire. Vedendo il 2020 pensa che si stia costruendo qualcosa qui nella Roma?
Io continuo a crederlo, abbiamo creato un’identità che non sta risultando. Devo dire che è un momento difficile ma abbiamo l’obiettivo per questa stagione, non è finita qui, dobbiamo continuare a lottare ci sono ancora obiettivi.

[domanda di Fabio Capello] Sono un tuo estimatore perché mi piace la Roma come giocava, non quella di queste ultime due partite. Un consiglio che posso dare, non ascoltare le radio romane, una delle cose che alla prima conferenza stampa che feci, io signori parlo solo con le radio nazionali, non con quelle del Grande Raccordo Anulare. Appena vai male vai nell’inferno, per questo non c’è equilibrio nelle radio romane. C’è qualcosa a cui devi stare piu attento in questo momento.
Grazie mister, devo essere io il primo a credere che dobbiamo lavorare per cambiare. Io sono responsabile, anche di dire ai calciatori che domani dobbiamo lavorare. Situazione difficile, mi assumo la responsabilità, ma la stagione non è finita. Adesso bisogna cambiare i risultati e tornare a giocare come abbiamo giocato.

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!