Roma-Verona, esclusivo Spiazzi (Hellas1903.it): il retroscena su Cetin

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:25

Roma-Verona, abbiamo parlato della prossima partita di campionato con Andrea Spiazzi di Hellas1903.it: ecco il retroscena su Cetin.

Mert Cetin @ Getty Images

A gennaio il Verona era vicino a Cetin. Nella sessione estiva la squadra del presidente Setti proverà un nuovo affondo al centrale turco?
L’interesse da parte del Verona su Cetin era molto concreto, ma poi non l’affare non si è concluso. La trattativa si potrebbe riaccendere nella prossima sessione di mercato in caso il Verona decida di cedere Kumbulla.

Kumbulla sembra sia vicino al rinnovo. Questo esclude una sua cessione? E se no quali squadre si sono fatte vive per il calciatore?
Su Kumbulla è vivo l’interesse di Inter, Napoli e Lazio. Qualche tempo fa al Verona è stata recapitata un’offerta di 20 milioni di euro da parte della squadra del presidente Lotito, ma non è stata ritenuta sufficiente. Il presidente Setti lo valuta 30 milioni di euro, e se le squadre che sono interessate al ragazzo lo vorranno acquistare dovranno fare qualche sforzo in più.

Che partita si aspetta dalla Roma di Fonseca?
Mi aspetto una Roma che cercherà di far prevalere il proprio calcio, ma sopratutto che cercherà il terzo successo consecutivo cosi da poter ritrovare la giusta stabilità in classifica.

LEGGI ANCHE –>> Calciomercato Roma, brutte notizie per Olsen

Roma-Verona
Lorenzo Pellegrini @Getty Images

Come arriva la squadra di Juric alla partita?
La squadra gialloblù ha giocato delle ottime partite nelle ultime settimane, e forse con la Fiorentina non avrebbe meritato il pareggio per le cose che ha fatto vedere in campo. Juric lo abbiamo imparato a conoscere e sicuro non è il tipo di allenatore che si abbatte dopo un pareggio nei minuti finali, e cosi è il suo Hellas perciò mi aspetto un Verona molto agguerrito.

Quale potrebbe essere l’undici titolare di domani?
Mi aspetto il modulo 3-4-2-1 con Silvestri, Rrhamani, Gunter, Kumbulla, Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso, Lazovic, Zaccagni, Pessina, Di Carmine. L’unico dubbio sull’undici titolare è quello relativo a Borini che è guarito completamente dall’infortunio, ma non ha i 90 minuti nelle gambe.

Intervista a cura di Danilo Conforti