Home Calciomercato Roma - Notizie dell' As Roma calciomercato Calciomercato Roma, terremoto Zaniolo: blitz a Trigoria

Calciomercato Roma, terremoto Zaniolo: blitz a Trigoria

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:57

Calciomercato Roma, Zaniolo non ha gradito la strigliata di Fonseca in conferenza stampa e il suo procuratore è in arrivo a Trigoria per dei chiarimenti. Intanto Juventus, Tottenham e Inter stanno alla finestra.

Calciomercato Roma
Zaniolo (Getty Images)

Lo sguardo di Nicolò Zaniolo ieri sera in tribuna durante il match tra Roma e Inter valeva più di mille parole. Il centrocampista è apparso annoiato, deluso e triste. Forse solo un’impressione, ma probabilmente il tutto è da ricondurre ancora agli strascichi relativi alla gara di mercoledì scorso contro il Verona. Ricapitolando, dopo la lite con Mancini, che lo ha rimproverato di non aiutare abbastanza la squadra, il tecnico Fonseca si è schierato dalla parte del difensore dichiarando: “Zaniolo non mi è piaciuto, non sono soddisfatto del suo atteggiamento”. Dopo i chiarimenti di facciata, i rapporti fra i due sembravano essere tornati alla normalità. In realtà secondo il Corriere della Sera Zaniolo non sarebbe stato affatto contento della “ramanzina” pubblica dell’allenatore che anche prima della sfida contro i nerazzurri è ritornato sull’argomento dicendo: “Sono molto diretto quando una situazione non mi piace. Ma non c’è problema con Zaniolo”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, la rivelazione di Marotta su Zaniolo

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Roma, la Juventus pronta a rilanciare per Zaniolo

Calciomercato Roma
Paulo Fonseca @Getty Images

Calciomercato Roma, gli ultimi sviluppi su Zaniolo

Zaniolo si sarebbe sentito accusato ingiustamente da Fonseca. E la frattura non appare per niente sanata. Secondo quanto riportato dal giornalista Sky Sport Angelo Mangiante in un intervento a Rete Sport, il procuratore del centrocampista Claudio Vigorelli, starebbe arrivando a Roma per capire meglio la situazione e chiedere maggiori certezze sul futuro del suo assistito. Sulla situazione restano vigili Juventus, Inter e Tottenham. I tre club non hanno mai nascosto il loro interesse per il 22 giallorosso, ma quello che è mancato fino ad ora è un’offerta in grado di far vacillare la dirigenza romanista. Il presidente Pallotta inizierebbe a trattare solo per un’offerta dai 60 milioni a salire, ma se la diatriba con il tecnico portoghese non si chiarisse definitivamente, non è escluso che proprio il calciatore potrebbe fare pressioni per cambiare casacca.

C. C.

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!