Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio Cessione Roma, Friedkin: all’orizzonte un clamoroso ritorno

Cessione Roma, Friedkin: all’orizzonte un clamoroso ritorno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:10

Cessione Roma, Dan Friedkin ha già iniziato a mettersi al lavoro per costruire squadra e società del futuro.

Cessione Roma Friedkin
Dan Friedkin a sinistra (Getty Images)

La firma di Pallotta sull’accordo preliminare per cedere la Roma a Dan Friedkin, è arrivata in nottata. Adesso si aspetta solo il closing che avverrà entro la fine agosto. Poi il magnate texano sarà ufficialmente il nuovo presidente dei giallorossi.

Il prezzo finale del passaggio di proprietà è di 591 milioni, di cui 300 per coprire i debiti e 90 per ricapitalizzare la società. Nel frattempo, come riporta il Corriere dello Sport, i tecnici di Friedkin sono già in movimento per cercare nuovi partner e soprattutto uno sponsor che possa produrre il materiale sportivo dopo il divorzio dalla Nike.

In questa direzione i marchi più seguiti sembrano essere Adidas, New Balance e Puma, ma verrà presa in considerazione qualunque azienda faccia una buona offerta economica per immettere più denaro possibile nelle casse giallorosse.

LEGGI ANCHE >>> Cessione Roma, arriva la conferma ufficiale: il comunicato

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, UFFICIALE: comunicato dal Belgio

Cessione Roma, con Friedkin pronto a tornare anche Totti

Cessione Roma
Francesco Totti (Getty Images)

Per quanto riguarda i calciatori, le prime mosse della nuova proprietà riguarderanno i rinnovi dei pilastri su cui costruire il futuro, come Zaniolo e Pellegrini. A livello dirigenziale invece potrebbe materializzarsi un clamoroso ritorno.

Sempre secondo il Corriere dello Sport infatti, il gruppo texano potrebbe far rientrare a casa Francesco Totti. L’ex “Capitano”, avrebbe un ruolo ufficiale e contribuirebbe a far crescere di più l’immagine della Roma nel mondo. Uno scenario verosimile anche perché lo stesso Totti, sin dal giorno del suo addio, ha sempre dichiarato che con un’altra proprietà sarebbe rientrato volentieri a Trigoria.

Sempre a livello dirigenziale si prospetta la conferma anche di Guido Fienga come CEO della società anche se con meno poteri rispetto a ora. Il vero punto interrogativo è rappresentato dalla posizione di Franco Baldini, uomo fidatissimo di Pallotta. Al momento sono tanti i dubbi intorno a lui.

C. C.

 

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!