Calciomercato Roma, le mosse in entrata: torna di moda un difensore

0
1

Calciomercato Roma, le mosse in entrata: torna di moda un difensore della Juventus ma non solo. Ecco i possibili obiettivi giallorossi.

Calciomercato Roma
La curva della Roma @GettyImages

Questo mese d’agosto sarà davvero bollente per le trattative. Ci sarà poco tempo per portare in rosa nuovi elementi, considerato che si andrà in ritiro già alla fine di questo mese. Per completare i trasferimenti ci sarà tempo fino al 5 ottobre, ma è chiaro che tutti i club si muoveranno con grande anticipo.

Tra questi ovviamente anche la Roma, che prima di comprare sicuramente dovrà sfoltire il suo organico. Ci sono tanti elementi che non rientrano nei piani tecnici e la cui cessione può garantire degli introiti economici fondamentali per le casse del club giallorosso.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Roma, incontro Giuntoli-Veretout: tifosi furiosi

Roma, Sirigu e Rugani sulla lista degli obiettivi

Il Corriere dello Sport fa il punto della situazione riguardo i possibili colpi in entrata dei giallorossi. Già definito praticamente l’affare Pedro, adesso si deve cercare almeno un rinforzo per reparto. La Roma potrebbe anche cambiare portiere, visto il rendimento non ottimale di Pau Lopez. Per questo motivo si valuta uno scambio di prestiti con il Torino e in questo caso sarebbe Sirigu a vestire la maglia giallorossa. Anche se la Roma rimane sempre vigile su Cragno e Gollini in caso di cessione del portiere spagnolo, la cui valutazione è di 22 milioni di euro.

Serviranno nuove pedine in difesa. Smalling rimane l’obiettivo primario, con Vertonghen già contattato come possibile rinforzo a costo zero. Il difensore belga ha però offerte anche da Fiorentina e Benfica. In caso di mancato ritorno di Smalling la Roma potrebbe fare anche un tentativo per Rugani della Juventus. La cui valutazione si aggira attorno ai 15 milioni. A centrocampo Castrovilli è l’obiettivo primario. La Fiorentina non vuole cedere il suo gioiello, ma il club capitolino è pronto a mettere sul piatto delle contropartite interessanti. Ovvero i giovani Calafiori e Riccardi oppure Florenzi e Juan Jesus.

LEGGI ANCHE –>Roma, documento ufficiale: ecco la prima decisione di Friedkin