Calciomercato Roma, corsa a due per il difensore

0
1

Calciomercato Roma, nella corsa per l’acquisto del difensore Juan Jesus, cercato dal Cagliari, si inserisce anche il Leicester

calciomercato Roma
Brendan Rodgers (Getty Images)

Si profila un’asta tra due club per il difensore della Roma Juan Jesus. Il brasiliano è stato fortemente cercato in queste settimane dal Cagliari. A spingere per l’acquisto del centrale è stata soprattutto la volontà di averlo in rosa, da parte del nuovo tecnico dei sardi Eusebio Di Francesco.

L’ex mister giallorosso ha individuato nel calciatore un valido profilo per rinforzare la difesa in vista della prossima stagione. In questo contesto ha senz’altro influito il fatto che Di Francesco ha già allenato Juan Jesus durante il periodo trascorso sulla panchina romanista.

Negli ultimi giorni la trattativa sembrava ormai in fase di definizione, tanto è vero che erano circolate voci secondo le quali il difensore sarebbe diventato rossoblù subito dopo il passaggio di proprietà ufficiale della Roma al gruppo Friedkin.

Sembra però che nell’affare si sia inserito anche un altro club deciso ad acquistare il brasiliano.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, pressing Napoli-Veretout: pronti 25 milioni

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, un giallorosso presto al Cagliari

Calciomercato Roma, anche il Leicester su Juan Jesus

calciomercato Roma Juan Jesus
Juan Jesus (Getty Images)

Secondo quanto riportato da Sky Sport infatti, nella trattativa tra il Cagliari e Juan Jesus si sarebbe inserita anche una squadra estera. Si tratterebbe del Leicester, club di Premier League inglese.

Il tecnico delle “Foxes” Brendan Rodgers, vorrebbe un difensore d’esperienza per riuscire a rafforzare la difesa in vista del prossimo anno calcistico che vedrà gli inglesi impegnati anche in Europa League. A questo proposito il profilo individuato sarebbe proprio quello del difensore della Roma.

Il calciatore, come si sa ormai da tempo, è uno dei primi esuberi nella squadra giallorossa. Mister Fonseca negli ultimi mesi non l’ha praticamente mai utilizzato e la sua cessione potrebbe essere anche molto utile per le casse della società capitolina.