Roma-Cluj, Fonseca: “Siamo entrati bene in partita, felice per Mayoral”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:06

Tutto facile per la Roma, che ha steso il Cluj nella terza giornata di Europa League incamerando tre punti d’oro per la classifica e per il passaggio del turno.

Roma

I giallorossi ci hanno messo poco più di mezzora per chiudere i conti. Mkhitaryan ha trovato la via della rete dopo appena un minuto, poi è arrivato il raddoppio firmato da Ibanez. La terza rete sempre nel primo tempo con Borja Mayoral, che ha realizzato la sua prima rete con la maglia giallorossa. Nella ripresa i ritmi sono calati, con Fonseca che ha pensato anche a far risparmiare energie ad alcuni big, con l’esordio del baby Milanese prima del quarto sigillo, ancora ad opera di Mayoral e la quinta rete ad opera di Pedro.

LEGGI ANCHE –> I voti di Roma-Cluj, Ibanez sontuoso

Roma-Cluj, le parole di Fonseca

Ai microfoni di Sky Sport ovvia la soddisfazione dell’allenatore giallorosso per questo rotondo successo. “Siamo entrati bene in partita e tutto diventa più facile quando si parte così. Non era una partita semplice, il Cluj da tre anni è campione di Romania. Mi sono piaciute tante cose, era importante non prendere gol. Abbiamo cambiato giocatori ma non abbiamo cambiato l’intenzione di essere una squadra sicura” ha detto il portoghese.

Che poi spende parole di elogio per Borja Mayoral: “Insieme a Pedro e Mkhitaryan ha fatto una buona partita, è un giovane al quale dobbiamo dare tempo per crescere e adattarsi. Sono felice che abbia segnato due gol, è un bene per la fiducia del ragazzo” ha detto Fonseca. Che loda anche altri giocatori: “Pedro è un grande professionista, sta aiutando tanto la squadra con la sua intensità. Cristante? E’ bravo nella fase di costruzione del gioco, ma potrebbe giocare anche più avanti. Il risultato mi ha permesso di far esordire Milanese, che ha meritato questo momento, la Primavera sta facendo un lavoro importantissimo”.

LEGGI ANCHE —>Calciomercato Roma, un osservato speciale in Europa League