Roma, a Friedkin rimane da sciogliere il nodo più importante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:45

In casa Roma c’è ancora un nodo importante da sciogliere nelle prossime settimane ed è quello relativo alla nomina del nuovo direttore sportivo.

Roma
Dan Friedkin (Getty Images)

La nuova proprietà americana ha dimostrato di non avere fretta e di voler ponderare ogni possibile candidatura. Friedkin non vuole compiere passi affrettati, ma nel frattempo il mosaico societario sta prendendo forma. Con Fienga confermato nel suo ruolo, Calvo che si dedicherà alla parte commerciale e con l’ingresso di Scalera, che a giorni dovrebbe firmare l’accordo con il club. Rimane appunto da scegliere il nome del nuovo ds, con il presidente giallorosso che sembra avere comunque una preferenza.

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Roma, suggestione per un clamoroso ritorno

Roma, Campos rimane in pole position

Campos con Mourinho (Getty Images)

Come sottolinea anche Il Corriere dello Sport, la Roma continua ad aspettare Campos. Che però ancora non si è liberato dal Lille e che comunque intende offrire la sua consulenza senza spostarsi dalla residenza di Montecarlo. Si era parlato di De Jong del Psv come ds, sotto la regia del portoghese, ma l’olandese non sembra disponibile al trasferimento in Italia. Nel frattempo si proverà a trovare una conciliazione con l’ex ds Petrachi, che aveva chiesto il reintegro nel suo ruolo, mentre la Roma aveva offerto sei mensilità. Prossima udienza fissata per il 26 novembre.

LEGGI ANCHE —>Calciomercato Roma, le ultime sul rinnovo di Bruno Peres