Roma, le scuse dell’ex ds a Francesco Totti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:17

Francesco Totti e la Roma sono inscindibili, anche se attualmente l’ex numero dieci giallorosso non rientra nei ranghi societari dopo una carriera tutta nella capitale.

Roma
Francesco Totti (Getty Images)

Il calciatore in questi ultimi giorni è stato alle prese anche con il Covid, avversario che è riuscito a sconfiggere. Ma si è anche parlato per lui di un possibile futuro nel club a cui è tanto legato e che ha lasciato negli anni scorsi. Ora però al timone della società c’è Dan Friedkin e non è da escludere che presto il nuovo presidente possa offrirgli quel ruolo operativo tanto desiderato. Nel frattempo di Totti si parla anche per il film sulla sua vita, uscito da poco, che ha ripercorso tutte le tappe della sua carriera in giallorosso. Una carriera che non si è conclusa nel migliore dei modi, visto che Totti avrebbe voluto ancora giocare.

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Roma, è tempo di rinnovi: firma un altro giovane

Roma, le scuse di Sabatini a Totti

calciomercato roma
Walter Sabatini (Getty Images)

E anche un esperto uomo di calcio ha sottolineato l’infinito valore di Totti anche negli ultimi anni della sua carriera. Come riporta Il Tempo, ieri durante la presentazione di Sinisa Mihajlovic l’ex ds della Roma Walter Sabatini ha voluto rivolgere le sue scuse all’ex capitano. “Ho detto a Totti di smettere più volte, perché avevo paura di vederlo declinare dalle sue capacità, di vederlo tramontare in campo. Ma poi riflettendoci ho capito. Francesco, fu una delle cazzate che ho fatto nella mia vita, ho fatto un grande errore, ti chiedo scusa adesso dopo cinque anni” ha detto l’esperto direttore sportivo.