Roma, contro il Sassuolo il rebus è in difesa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:03

La Roma si prepara al prossimo match di campionato, che domani pomeriggio la vedrà impegnata contro il Sassuolo in un confronto non certo semplice.

Roma
@getty images

Sicuramente c’è grande fiducia nel gruppo giallorosso, fiducia che non è stata intaccata dalla sconfitta patita nell’ultimo turno contro il Napoli. La squadra ha reagito alla grande e in Europa League ha sfornato una prestazione convincente. Fonseca ha avuto delle ottime risposte anche da chi ha giocato di meno e avrà sicuramente apprezzato molto la prova di Calafiori, giovane classe 2002 che si è regalato una serata da sogno. Chissà che non possa essere una carta a sorpresa nella difesa giallorossa, che è ancora tutta da decidere.

LEGGI ANCHE –>Roma, Petrachi a tutto campo: l’ammissione alla radio

Roma, chi gioca contro il Sassuolo?

Roma

Mancini sarà sicuramente out nella sfida contro i neroverdi e le chance di vedere in campo Smalling sono ormai ridotte al lumicino. L’inglese non sembra essere al meglio e al massimo andrebbe in panchina. Per fortuna Fonseca ha recuperato Fazio e Kumbulla dal Covid, ma entrambi non sono al top. L’unico sicuro di una maglia pare essere Ibanez. Per il resto solo punti interrogativi. Non è da escludere la conferma di Cristante dietro, ma non è nemmeno da escludere che Fonseca possa rilanciare Kumbulla o Fazio fin dal primo minuto.

LEGGI ANCHE –>Roma, ecco i risultati degli esami di Veretout e Mancini