Roma-Sassuolo, Fonseca: “Orgoglioso dei miei ragazzi”

La Roma porta a casa un punto dopo il match contro il Sassuolo. Ma c’è sicuramente rammarico per aver disputato tutto il secondo tempo in dieci uomini.

Roma

La partita dell’Olimpico è stata fortemente condizionata dalle decisioni di Maresca, che al 40′ ha estratto il secondo giallo e poi il rosso a Pedro. Espulso anche Fonseca per proteste. Pur con un uomo in meno, nella ripresa i giallorossi hanno sfornato una prestazione davvero super ma non sono riusciti a trovare la via della rete. Più due punti persi, dunque, più che un punto guadagnato. Il tecnico portoghese potrà senz’altro essere soddisfatto per la prova dei suoi.

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Roma, pronto il rinnovo di Calafiori: le cifre

Roma-Sassuolo, le parole di Fonseca

Roma
@getty images

Ai microfoni di Sky Sport il tecnico ha sottolineato la grande prestazione dei suoi uomini: “Sono molto orgoglioso perchè con un uomo in meno abbiamo fatto un’ottima partita e abbiamo avuto occasioni per fare gol. Grazie ad una buona organizzazione difensiva non abbiamo permesso al Sassuolo di avere opportunità” ha detto l’allenatore giallorosso. Che stavolta parla anche della direzione arbitrale. “Gli episodi parlano da soli. Non posso comprendere il giallo sul primo fallo di Pedro e la situazione di Pellegrini. Capisco che l’arbitro possa non vedere, ma il Var?”. Una parola anche sulla prova di Dzeko: “Ha fatto un buon lavoro in difesa, è stato tanto tempoi fermo ed è difficile che torni subito in forma”.