Eriksen alla Roma, i tifosi giallorossi sui social sono divisi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:27

Eriksen alla Roma, i tifosi sui social sono divisi: c’è chi spera che Friedkin lo porti nella Capitale, altri non vogliono che parta Veretout

Eriksen alla Roma, tifosi divisi

Le fantasie dei tifosi sono iniziate. Ieri la notizia della trattativa che potrebbe portare Eriksen in giallorosso, ha fatto breccia. Sui social è partito il tam tam affinché Friedkin possa regalare un calciatore di categoria a Fonseca. “Portiamolo alla Roma”. “Eriksen, Roma ti aspetta”. E via così. Sopratutto su Twitter si è scatenato un vero e proprio appello alla società.

La situazione del danese è particolare: ma la goccia che potrebbe far traboccare il vaso sarebbe in arrivo domani. Conte, che probabilmente non potrà contare su Barella – Vidal già out – nel caso non schierasse nemmeno in questo caso l’ex Tottenham, darebbe l’ultimo colpo di grazia al calciatore. Che a quel punto sarebbe veramente deciso a cambiare area.

LEGGI ANCHECalciomercato Roma, scambio con l’Inter a gennaio: trattativa riaperta

LEGGI ANCHECalciomercato Roma, rinnovo Pellegrini: il ruolo di Pinto

Eriksen alla Roma, ma c’è chi non è contento

Roma
Veretout, è uno degli elementi più importanti nella Roma, i tifosi non vogliono lo scambio (Getty images)

Ok, forse è esagerato dire che c’è chi non è contento. Perché fondamentalmente tutti vorrebbero vedere Eriksen con la maglia giallorossa addosso. Ma la trattativa di cui abbiamo parlato ieri, prevede che a fare il percorso inverso sia Veretout. E allora c’è chi la pensa in maniera diversa.

”Eriksen è bravo, ma Veretout è un nostro titolare: che scambio sarebbe?”. “Eriksen mi piace. Lo prenderei per dare Veretout? No!”. C’è anche l’altro lato della medaglia quindi, quello che vede nel francese un elemento troppo importante nello scacchiere tattico di Fonseca. Oltretutto, sotto il profilo balistico, l’ex centrocampista della Fiorentina non ha nulla da invidiare al nerazzurro. Se trattativa ci sarà, verranno sicuramente prese in considerazione tutte le componenti. Soprattutto quelle tattiche. Senza dimenticare che lo stipendio di Eriksen è troppo alto per le casse giallorosse, che hanno una situazione finanziare non certo delle migliori. Friedkin ha ereditato da Pallotta anche questo problema.