Roma, Fonseca studia un cambio tattico in attacco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:43

Roma, nessun gol contro Napoli e Sassuolo: Fonseca, preoccupato, studia un cambio tattico in attacco per risolvere il problema

Roma
@getty images

Scatta l’allarme in casa giallorossa: dopo due partite consecutive in campionato senza buttarla dentro, Fonseca in queste ore starebbe pensando a una variazione tattica lì davanti. Dove, oltre Mkhitaryan, sia Pedro che Dzeko al momento hanno le polveri bagnate.

Si punta a valorizzare maggiormente la vena sotto porta di Borja Mayoral che, fino ad ora, quando è stato chiamato in causa, ha dimostrato di saperci fare quando c’è da spingerla dentro. Lo stesso attaccante spagnolo, in fase di conferenza stampa di presentazione, ha ammesso candidamente che lui e Dzeko possono tranquillamente giocare insieme. E Fonseca valuta.

LEGGI ANCHECalciomercato Roma, rinnovo Pellegrini: il ruolo di Pinto

Roma, contro il Bologna spazio a due attaccanti veri

Roma
Dzeko potrebbe giocare insieme a Mayoral (Getty images)

Ecco perché, il tecnico portoghese, starebbe pensando a cambiare modulo. Non lasciando però la difesa a tre, che offre ampie garanzie e che sempre ormai un marchio di fabbrica. Nei prossimi giorni a Trigoria – scrive il Corriere dello Sport – si potrebbe provare il 3-5-2 o il 3-4-1-2: in questo caso, il collante tra centrocampo e attacco, sarebbe l’armeno: che ha già giocato in quel ruolo.

Ovviamente in entrambi i casi sia Dzeko che Mayoral sarebbero in campo dal primo minuto. Il giovane attaccante spagnolo, che fino al momento ha sempre giocato quando il capitano non c’è stato, ha dimostrato di essere efficace soprattutto quando ha un compagno vicino. Conosce bene i movimenti e sa quando è giusto andare incontro o attaccare con determinazione la profondità, leggendo in anticipo la mossa di chi gli gioca a fianco. Il tecnico portoghese sarebbe orientato vero questa soluzione, anche in vista della squalifica di Pedro.