Atalanta-Roma, Mancini ammette: “Siamo andati in barca”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:55

Niente da fare per la Roma, che perde nettamente quella che poteva essere la partita del salto del trampolino verso il vertice.

Roma
Mancini (Getty Images)

Dopo un primo tempo positivo, e non solo per il gol di Dzeko dopo appena due minuti, la squadra giallorossa è crollata nella ripresa sotto i colpi di un’Atalanta cresciuta a dismisura. E brava ad approfittare anche degli errori commessi dalla retroguardia giallorossa. Ora l’obiettivo è quello di chiudere nel migliore dei modi l’anno 2020 vincendo contro il Cagliari.

LEGGI ANCHE –>Roma-Spezia: data e orario dell’ottavo di Coppa Italia

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Roma, non solo Calafiori: altro rinnovo in vista

Roma, le parole di Gianluca Mancini

formazione as roma posa
@getty images

Ai microfoni di Sky Sport il difensore giallorosso Mancini ha sottolineato gli errori commessi in difesa: “Ha ragione il mister, non dobbiamo ripetere in futuro la prestazione fatta nella ripresa. Ci sta di calare fisicamente, ma non di prendere questi gol, siamo andati in barca”. “Ci siamo allungati troppo, gli abbiamo concesso spazi e ci hanno fatto male” spiega il difensore centrale, che però non si sente inferiore alle ultime squadre che hanno battuto la Roma, ovvero Napoli e Atalanta. “Non siamo inferiori a loro, nel primo tempo abbiamo dimostrato di essere una grande squadra. Ma abbiamo perso il confronto e dobbiamo lavorare sotto questo aspetto. Abbiamo dei black-out che ci portano a prendere tanti gol, dobbiamo rimanere sul pezzo anche quando siamo sotto di un gol” spiega ancora l’ex di turno.