Dodici mesi di Roma, cosa è successo nel 2020 giallorosso

il 2020 as roma
@getty images

NOTIZIE AS ROMA 2020 GIALLOROSSO – Innanzittutto auguri a tutti voi di un felice e sereno Natale! Fatta questa premessa, andiamo a vedere cosa è successo in questi dodici mesi di AS Roma.

Di solito il primo tra gennaio e febbraio, il biulancio non è proprio positivo per il club capitolino, che nel gennaio del 2021 affronterà ben 7 partite, 5 delle quali in casa e 2 in trasferta, compresa la gara di Coppa Italia contro lo Spezia del prossimo 19 gennaio (3 giorni dopo di nuovo la stessa sfida all’Olimpico questa volta in campionato).

LEGGI ANCHE: Roma-Spezia: data e orario dell’ottavo di Coppa Italia

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, possibili svincolati 2021: i nomi più caldi

Il 2020 della Roma

STAGIONE 2019-2020

GENNAIO 2020
Era iniziato con due sconfitte in casa, prima contro il Torino e poi contro la Juventus, poi la vittoria a Parma e a Genova (contro il Genoa) e di nuovo la sconfitta contro la Juventus in Coppa Italia, questa volta a Torino. Il mese si conclude col pareggio per 1-1 nel derby contro la Lazio.

FEBBAIO 2020
Da lì sono arrivate tre sconfitte consecutive per la compagine di Fonseca: Sassuolo, Bologna (in casa) e Atalanta. Poi la vittoria contro il Gent nella gara di andata dei sedicesimi di finale di Europa League (1-1 il ritorno in Belgio) e il ritorno al successo in campionato contro il Lecce per 4-0.

MARZO 2020
L’ultima gara prima della sospensione del campionato, causa pandemia Coronavirus, è la vittoria rocambolesca di Cagliari per 4-3.

Roma
Fonseca (Getty Images)

GIUGNO 2020
Si ritornerà in campo il 24 giugno 2020, 2-1 per i giallorossi all’Olimpico contro la Sampdoria. Poi altre tre sconfitte consecutive (a giugno col Milan).

LUGLIO 2020
Le altre due sono Udinese in casa e al San Paolo contro il Napoli. Da lì qualcosa è cambiato: difesa a tre e vittorie contro Parma, Brescia, Verona, pareggio con l’Inter e di nuovo tre punti con Spal (1-6 il risultato), Fiorentina e Torino.

AGOSTO 2020
Il mese di chiusura della stagione 2019/2020, infinita e difficile. Vittoria a giochi fatti a Torino contro la Juventus, la prima all’Allianz Stadium per i giallorossi. Purtroppo però il 6 agosto arriva la brutta sconfitta contro il Siviglia alla Schauinsland-Reisen-Arena di Duisburg, che vale l’uscita di scena dagli ottavi di finale di Europa League.

Poco dopo, sempre nell’agosto del 2020 arriva però la cessione di proprietà che passa di mano da James Pallotta a Dan Friedkin.

Calciomercato Roma
@getty images

STAGIONE 2020/21

SETTEMBRE 2020
Lo scorso 19 settembre il nuovo campionato di Serie A si apre con il pareggio di Verona, ma il punto viene tolto poco dopo per un grossolano errore di compilazione di lista per i dirigenti giallorossi e viene assegnato il 3-0 a tavolino in favore dell’Hellas (a gennaio si conoscerà l’esito del ricorso al Coni fatto dalla Roma, ndr). La seconda giornata di campionato vede la Juventus all’Olimpico: finisce 2-2 (alla doppietta Veretout risponde quella di Cristiano Ronaldo).

OTTOBRE 2020
Nel mese di ottobre 3 vittorie e due pareggi: prima Udinese e Benevento, poi la prima in Europa League di rimonta in Svizzera contro lo Young Boys. Poi due pareggi, quelli di San Siro contro il Milan e quello casalingo contro il CSKA Sofia.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, quattro rinnovi in vista

NOVEMBRE 2020
Mese positivo per 28 giorni, dopo i successi contro Fiorentina, Cluj, Genoa, Parma e di nuovo Cluj, fino al 29 del mese, quando arriva la trasferta di Napoli: dove la compagine giallorossa esce di nuovo sconfitta con un sonoro 4-0 nel ricordo di Diego Armando Maradona.

Arriva il nuovo direttore generale, la prima vera scelta di Dan e Ryan Friedkin: Tiago Pinto dal Benfica, che dal 1 gennaio 2021 prenderà possesso della sua nuova scrivania.

DICEMBRE 2020
La Roma si riprende poi in Europa League contro lo Young Boys che vale il primato nel girone, ma non in campionato dove arriva il pareggio casalingo contro il Sassuolo, condizionato da scelte arbitrali di Maresca disastrose. La competizione europea termina con la sconfitta di Sofia. In Serie A ritrova il successo splendido di Bologna la Roma, per poi ottenere tre punti anche contro il Torino. Poi di nuovo sconfitta pesante, questa volta a Bergamo contro l’Atalanta, fino ad arrivare al 3-2 contro il Cagliari di mercoledì scorso.

BILANCIO 2020
27 vittorie
8 pareggi
14 sconfitte

Michele Spuri