Roma, le perdite sono da record: il Covid lascia un brutto ricordo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:59

Roma, perdite record dei giallorossi nell’anno del Covid: è la società che ci ha rimesso di più in tutta Europa. Male anche il Milan.

Roma
Friedkin, ha rilevato la Roma da Pallotta (Getty Images)

Nell’anno del Covid la Roma è quella che ci ha rimesso maggiormente. In tutta Europa la società giallorossa è prima in questa speciale classifica stilata dal rapporto “The European Champions Record 2021” stilato da Kmpg Football Benchmark e anticipato questa mattina da Il Sole 24 ore. Un’annata nefasta sotto l’aspetto finanziario.

La perdita netta della società di Friedkin, il magnate texano che ha rilevato da Pallotta, è di 204 milioni di euro. Un fardello pesantissimo che non permette al momento grandi investimenti sulla rosa. C’è da risanare almeno in parte un bilancio in rosso come non mai. Perché questa, inoltre, è la seconda della storia più alta della Serie A. Maledetto Covid.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, addio possibile | Doppia chiamata

LEGGI ANCHE: Roma-Inter, Fonseca risponde così alla domanda sul mercato

Roma, sei in “buona” compagnia

Calciomercato Roma
Roma, sei in “buona” compagnia (Getty Images)

Subito dietro alla società giallorossa c’è il Milan. Per i rossoneri le perdite sono 194,6 milioni. Altro numero pazzesco in un anno che verrà ricordato a lungo da diverse squadre. Ma in generale tutto il calcio europeo sta pagando dazio. Sempre a quanto esce fuori da questa ricerca, ci sono perdite nette di oltre 1 miliardo di euro per i top club del Vecchio Continente, a dispetto di un ricavo di oltre 90milioni nel 2018-19.

Ma ci sono anche le eccezioni: il Benfica registra l’utile più alto con 41,7 milioni; il Bayern Monaco di 5,9 milioni, mentre il Real Madrid nonostante una perdite dell’8% rispetto al 2019 riesce comunque a tenere botta. Male invece il Psg che vede -125 milioni nell’annuale rendiconto.