Lazio-Roma, niente tifosi ma tante polemiche | Sfida stadio e battuta Arcuri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:25

Lazio-Roma, per la prima volta non ci saranno i tifosi. Ma le polemiche non mancano. Dallo stadio alle parole di Arcuri

accordo stadio roma
Tor di Valle ©Asromalive.it

Battaglia in campo, sportiva. Battaglia fuori: tra le polemiche per lo stadio e le frasi di Arcuri, commissario per l’emergenza Covid. A Roma tengono banco le polemiche. In primis quella relativa al Flaminio: secondo Il Giornale è bagarre per lo stadio.

Eh sì, perché se la Roma avrebbe individuato nello storico impianto in pieno centro una possibile soluzione a Tor di Valle, anche la società di Claudio Lotito ci avrebbe messo gli occhi addosso per puntare allo stadio di proprietà. A Friedkin l’idea non dispiace. E la Lazio ritiene che la struttura sia perfetta per ospitare partite di calcio dopo averlo fatto, anche, per il Sei Nazioni di Rugby. Le polemiche, quindi non mancheranno.

LEGGI ANCHE: Lazio-Roma, le probabili formazioni dei quotidiani sportivi

Lazio-Roma, ci si mette anche Arcuri

Lazio, esordio sfortunato per il nuovo aereo
Lotito, non ha preso bene le parole di Arcuri (getty images)

A rendere incandescente la situazione – dopo le parole di Rizzitelli e quelle di Cassano – ci si è messo anche Arcuri, il commissario per l’emergenza Covid. A specifica domanda, stuzzicato anche sulla crisi di governo, ha risposto: “Spero ardentemente che vinca la Roma il derby, così miglioreremo il nostro umore. Per la crisi credo che questo tempo non basterà, ma speriamo che il nostro umore continui ad essere così vivo”.

Una battuta che a Claudio Lotito non è andata giù: “Prendiamo atto – ha detto all’Adnkronos – che al commissario Arcuri non manca occasione di professare la sua fede calcistica. Ma quella di oggi (ieri, ndr) è una battuta davvero infelice in un contesto sbagliato. Credo che abbia altre priorità”. Non ci saranno i tifosi come detto: ma il derby è sempre il derby e accende i cuori di tutti. Anche dei tifosi più inaspettati.