Esonero Fonseca, si allontana un possibile sostituto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:27
Calciomercato Roma
Fonseca e Sarri (Getty Images)

Tra i tanti profili che piacciono e sono stati sondati dalla famiglia Friedkin come possibile sostituto di Paulo Fonseca non c’è soltanto Massimiliano Allegri, che già a settembre scorso aveva dato un primo ok per il trasferimento nella capitale e conseguente presa della guida tecnica della squadra. Adesso però la frattura tra la squadra e il tecnico potrebbe essere insanabile, e domani Roma-Spezia potrebbe essere decisiva. Tra i nomi usciti fuori nel post Roma-Spezia di Coppa Italia, che ha sancito l’ennesima uscita di scena dalla competizione, c’è anche quello di Maurizio Sarri, che ancora oggi però è sotto contratto con la Juventus fino al 30 giugno del 2022.

LEGGI ANCHE –> Caos a Trigoria, ma c’è già un nuovo nome per la Roma

LEGGI ANCHE –> Calciomercato Roma, sorpasso decisivo: si chiude!

Panchina Roma, giallo Sarri

Se da una parte l’ex allenatore di Empoli, Napoli e Chelsea, sembrava a un passo dalla rescissione con il club bianconero, trovando un accordo sulla buonuscita, adesso questo accordo tra le parti non c’è più. Sarri in quel periodo era un’opzione concreta per la Fiorentina, ma l’arrivo poi di Cesare Prandelli ha fatto scemare anche l’accordo con la Juventus.  Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de ‘Il Mattino’, Sarri potrebbe restare fermo tutto l’anno, considerato che siamo ormai a metà stagione. Infatti, il club bianconero dovrà a Sarri la clausola di 2,5 milioni di euro esercitabile entro il 30 di aprile per rescindere il contratto triennale che ha firmato.