Roma, movimenti in società: un divorzio e un rinnovo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:27

Roma, continuano gli scossoni a livello societari dopo l’arrivo della nuova proprietà Friedkin: possibilità di divorzio con il direttore operativo Calvo, mentre con Fienga è probabile il rinnovo dell’attuale accordo.

Roma
Guido Fienga (getty images)

Chiuso il calciomercato, è tempo nella Roma di riorganizzare la parte amministrativa e gli uffici. Tiago Pinto ha cominciato a conoscere l’ambiente, e di conseguenza inizia a muovere le pedine.

Secondo quanto riporta questa mattina “Il Tempo” il primo, dopo tre anni dal suo arrivo, a poter salutare la compagnia, dovrebbe essere il direttore operativo Francesco Calvo. Adesso è impegnato a chiudere l’accordo con il nuovo sponsor tecnico, la New Balance, poi anche per motivi familiare, potrebbe lasciare la famiglia giallorossa.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, parla l’intermediario: “Accordo per farlo crescere”

LEGGI ANCHE: Roma, Fonseca-Dzeko: convivenza forzata | Cosa contesta all’attaccante

Roma, probabile rinnovo per Fienga

Calciomercato Roma, cessione saltata | L'agente spiega il no a Pinto
Tiago Pinto

Probabile invece il rinnovo per il Ceo Guido Fienga. Non ci dovrebbero essere problemi affinché lo stessi prolunghi il suo matrimonio con la Roma. Ha lavorato bene e la società si fida di lui. Friedkin ha imparato a conoscerlo nel momento del suo arrivo nella Capitale e, il rapporto, è apparso subito ottimo. Si lavorerà ancora insieme per il bene della Roma.

Infine, se dovesse saltare l’ingresso dei fondi privati all’interno della Lega – la trattativa è ancora in alto mare e la sensazione è questa – Cvc potrebbe decidere di aprire un dialogo con la proprietà giallorossa per fare entrare i Friedkin in un quota di minoranza. Su questo punto ci dovrebbe essere delle novità già nelle prossime settimane. Il tutto a conferma delle parole di Tiago Pinto che da qui, alla fine della stagione, si occuperà soprattutto di riorganizzare la società. Qualche altro inserimento all’interno di Trigoria ci sarà sicuramente.