Braga-Roma, Fonseca rivela: “Gioca lui in attacco”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:35

Il tecnico della Roma, Paulo Fonseca, nella consueta conferenza stampa prepartita parla della partita di domani contro il Braga

Roma
Fonseca (Getty Images)

Riparte la corsa europea della Roma, che domani all’Estadio Municipal affronterà il Braga nei sedicesimi di finale di Europa League. Il tecnico dei giallorossi ha svolto in questi minuti la consueta conferenza stampa prepartita, in cui ha parlato della partita di domani e del suo ritorno nel suo ex club. Con lui anche il difensore Roger Ibanez:

-Lei è molto popolare in Portogallo. Quali sono le sensazioni nel tornare qui dove ha vinto una coppa col Braga?

“È speciale, qui è stato un anno molto speciale per me. Ho lasciato molti amici e rivedere persone che hanno lavorato con me è bello”.

-Lei nelle interviste precedenti ha già parlato dei punti di forza del Braga, cosa ha detto ai suoi?

“Ho tenuto a mettere in guardia i nostri della qualità del Braga. Magari molti dei nostri non seguono il campionato portoghese, ma li ho avvisati che sarà una partita difficile”

-Che momento è per la Roma? Sentite un forte spirito di gruppo e che rappresenta la vetrina europea?

“La Roma è in un buon momento. Abbiamo un atteggiamento giusto per competere ovunque. Abbiamo un ottimo spirito di squadra e dobbiamo lavorare per migliorare”. (Ibanez)

-Quale sarà l’undici titolare? C’è una grande differenza tra il valore delle due squadre?

“Aspettiamo qualche ora e vedremo chi schierare. Credo che tutti pensano che una differenza ci sia, sul piano teorico è così, ma in pratica sono convinto che il Braga sia alla pari con tutti. Per questo dobbiamo concentrarci sul nostro collettivo e sul giocare di squadra. Loro sono una squadra forte che ha ottenuto ottimi risultati anche con le grandi, basta vedere i loro risultati in campionato”.

-Che tipo di partita si aspetta domani?

“Credo che sarà una partita aperta. Spero che il clima ci aiuti, che non ci sia molta pioggia e che non condizionerà il gioco. Siamo due squadre che prendono iniziativa, che non aspettano”.

-La Roma abituata a confrontarsi con squadre del calibro di Inter e Juventus, e a giocare in Champions League. Che motivazioni trova in Europa League?

“Come ha detto lei è vero che l’Europa League non è la Champions League, ma è molto importante dove giocano ottime squadre e dobbiamo cercare di arrivare più lontano possibile”.

Braga-Roma, Fonseca a Sky: “Torna Dzeko”

paulo fonseca evidenza
@getty images

Prima della conferenza stampa il tecnico della Roma si è fermato ai microfoni di Sky. Qui ha rivelato maggiori dettagli sulla formazione di domani:

-Dzeko tornerà titolare? Chi sarà il capitano?

“Dzeko tornerà a giocare, è tutto risolto. Domani il capitano sarà Cristante”.

-Cosa teme del Braga?

“Loro sono molto forti, stanno facendo un ottimo campionato ed hanno fatto una buona fase a gironi. Inoltre hanno un ottimo allenatore con una forte identità.

-Qual è il vostro obiettivo in Europa League?

“Dobbiamo pensare partita per partita. Iniziamo dalle prossime due con il Braga”