Roma, contro il Braga ci sarà: Fonseca può respirare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:20

La Roma si prepara alla sfida che domani pomeriggio la vedrà in campo in Europa League per affrontare il Braga, con alcuni nodi da sciogliere per la formazione.

Roma
Fonseca (Getty Images)

Periodo molto impegnativo per i giallorossi, che sono impegnati nella lotta per le prime posizioni in serie A e ora ricominceranno a giocare anche in Europa, con la speranza di poter andare il più avanti possibile in questa competizione e magari alzare quel trofeo che manca davvero da troppo tempo. Proprio per questo motivo il tecnico Paulo Fonseca dovrà gestire nel migliore dei modi le energie dei suoi uomini. Dopo il match contro il Braga di giovedì sera infatti all’orizzonte ci sarà una partita di serie A abbastanza impegnativa contro il Benevento di Pippo Inzaghi.


LEGGI ANCHE –>Calciomercato Roma, la Juventus stregata da Mancini

LEGGI ANCHE –>Roma, è allarme diffidati: ecco il piano di Fonseca

Roma, Ibanez recuperato e titolare

Roma
Roger Ibanez (Getty Images)

Nell’ultima partita di campionato contro l’Udinese il difensore brasiliano Ibanez ha subito un piccolo problema fisico, che ovviamente ha fatto scattare l’allarme in casa giallorossa vista la penuria di difensori centrali. Smalling infatti è ai box per infortunio e anche Kumbulla ancora una volta è stato costretto a fermarsi. Considerando che in Europa League Fazio e Juan Jesus non fanno parte della lista, per Fonseca sembrava esserci all’orizzonte una vera e propria emergenza. Ibanez tuttavia – come riporta Il Corriere dello Sport – non ha riportato alcun problema serio e dunque domani sera sarà regolarmente al suo posto insieme a Cristante e Mancini, gli altri due difensori a disposizione.

Si era pensato anche ad un eventuale arretramento di Spinazzola in caso di forfait del brasiliano ma il recupero di Ibanez toglie Fonseca sicuramente dagli impicci. Il tecnico portoghese dovrà risolvere comunque altri ballottaggi di formazione per la sua Roma. Non è da escludere infatti che possa decidere di concedere una chance a Diawara in mezzo al campo. Tornano nell’undici titolare Pedro e Dzeko. Dalla loro esperienza Fonseca si aspetta molto. Non perdere in Portogallo, magari mettendo a segno almeno un gol, potrebbe essere un buon risultato in vista del ritorno.