Roma, a Benevento la difesa è un vero e proprio rebus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:42

Mancano poche ore ormai al match che domani sera la Roma dovrà giocare a Benevento, con Paulo Fonseca alla ricerca di soluzioni per la formazione.

Roma
Paulo Fonseca (Getty Images)

Il momento dei giallorossi è positivo, lo confermano le ultime vittorie ottenute in serie A e in Europa. La squadra ha una sua precisa identità tattica, gioca bene ed è consapevole di potersi giocare le sue chance nella rincorsa ad un posto in Champions. Senza dimenticare l’Europa League. Vincere un trofeo sarebbe importantissimo e darebbe grande autostima ad un gruppo che ha ancora ampi margini di crescita. In questa fase però Fonseca si ritrova con gli uomini contati in difesa e a Benevento sarà vera emergenza.


LEGGI ANCHE –>Calciomercato Roma, la Juventus stregata da Mancini

LEGGI ANCHE –>Roma, la priorità dei rinnovi: i Friedkin hanno deciso

Roma, Fazio possibile titolare a Benevento

Federico Fazio @GettyImages

Alle defezioni di Kumbulla e Smalling, infatti, si sono aggiunte giovedì sera quelle di Cristante e Ibanez, che a causa di problemi fisici hanno dovuto abbandonare il campo. Come riporta Il Corriere dello Sport, il tecnico portoghese spera in un recupero lampo di Cristante, afflitto dalla lombalgia. C’è qualche piccola speranza di poterlo avere in campo e si cercherà fino alla fine di poterlo avere a disposizione. Ma in ogni caso c’è il solo Mancini a disposizione come difensore effettivo. E questo porterà Fonseca a rispolverare Fazio e Juan Jesus, i due centrali ormai finiti ai margini del progetto da tempo. Con Fazio probabilmente destinato a giocare titolare. In campionato l’argentino non è mai stato utilizzato da Fonseca. Ha collezionato cinque gettoni di presenza in Europa League ma non sempre si è fatto trovare pronto. Per questo non si esclude nemmeno un terzetto Karsdorp-Mancini-Spinazzola, ma a quel punto la Roma perderebbe senz’altro spinta sulle corsie esterne.