Roma, contro il Braga difesa ancora da ricostruire

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:51

Qualche ora di riposo e poi la Roma tornerà a concentrarsi sul prossimo appuntamento che l’attende, giovedì sera in casa nuovamente contro il Braga.

Roma

Siamo arrivati al match di ritorno dei sedicesimi di Europa League e i giallorossi possono contare sul vantaggio accumulato in terra portoghese, uno 0-2 che vuol dire avere una ipoteca sul passaggio del turno. Ma guai a distrarsi perché quando si scende in campo ogni tre giorni c’è inevitabilmente da pagare dazio alla stanchezza. E allora è logico tenere alta la concentrazione e bissare il successo contro il Braga anche nel proprio stadio. Non sarà facile, sia perché di fronte ci sarà un avversario agguerrito, sia perché i problemi a Fonseca nemmeno questa volta mancheranno per quanto riguarda il settore difensivo.


LEGGI ANCHE –>Calciomercato Roma, la Juventus stregata da Mancini

LEGGI ANCHE –>Roma, la priorità dei rinnovi: i Friedkin hanno deciso

Roma, Cristante titolare in Europa League

Roma
Bryan Cristante ©Getty Images

Come riporta infatti Il Corriere dello Sport, si inizia già a guardare lo schieramento da mandare in campo e per il momento l’unico difensore certo di giocare è Mancini. Bisogna infatti ricordare che sia Fazio che Juan Jesus (ieri schierati a Benevento) non fanno parte dell’elenco Uefa e dunque sono inutilizzabili. La Roma dovrebbe poter contare su Cristante, e questa è senz’altro una buona notizia, mentre c’è anche qualche piccola speranza di riuscire a recuperare in extremis Kumbulla. Anche se l’albanese difficilmente sarà rischiato visto che poi all’orizzonte ci sarà il Milan. Niente da fare per Smalling e Ibanez, che rimarranno fuori. Anche contro il Braga dunque Spinazzola potrebbe giocare nel pacchetto arretrato, mossa che comunque fa perdere spinta ai giallorossi sulle corsie esterne.