Roma, missione fallita: l’esperimento non ha funzionato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:33

Niente da fare per la Roma, che si è dovuta accontentare di un solo punto sul campo del Benevento nell’ultimo turno di serie A.

Roma

Un pareggio senza reti da accogliere con rimpianto, se non altro perché l’undici di Inzaghi ha affrontato quasi tutto il secondo tempo con un uomo in meno per l’espulsione di Glik. Stasera la Juventus potrebbe sorpassare i giallorossi al terzo posto e adesso Lazio e Atalanta sono più vicine. Niente di drammatico, vero, ma le insidie previste alla vigilia si sono tramutate in realtà. Perché il Benevento, grazie alla sua buona organizzazione difensiva, è riuscito a chiudere tutti i varchi non consentendo alla Roma il suo solito gioco. E Mkhitaryan e compagni a loro volta, come prevedibile, hanno pagato un po’ la stanchezza per l’impegno in Europa League e i continui spostamenti.


LEGGI ANCHE –>Calciomercato Roma, la Juventus stregata da Mancini

LEGGI ANCHE –>Roma, la priorità dei rinnovi: i Friedkin hanno deciso

Roma, il duo Dzeko-Mayoral non ha inciso

edin dzeko
@getty images

Invocata più volte nelle ultime settimane, nel secondo tempo nella Roma si è vista in campo la coppia Dzeko-Borja Mayoral. Fonseca ha infatti gettato nella mischia il bosniaco (e non solo) nel tentativo di scardinare la difesa campana. Ma l’equazione “più attaccanti più gol” nel calcio non è matematica. Nè Dzeko nè Borja Mayoral hanno offerto una buona prestazione e, di fatto, si sono visti pochissimo in fase realizzativa. Missione fallita, dunque, almeno per il momento. In Europa League dovrebbe riprendere la staffetta tra i due, con Dzeko che questa volta pare essere favorito sullo spagnolo per partire dal primo minuto.