Calciomercato Roma, futuro Zaniolo | C’è l’incontro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:44
Calciomercato Roma, incontro tra agente Zaniolo e Pinto
Tiago Pinto e Albertini ©Getty Images

Le voci sul rinnovo di Zaniolo tornano d’attualità proprio nel momento in cui il giocatore è tornato a calciare il pallone

Il lungo calvario sta per terminare. Durante la settimana, Nicolò Zaniolo è tornato a correre e a riprendere confidenza con il pallone e si torna a parlare anche di rinnovo. L’obiettivo è mettersi alle spalle definitivamente l’infortunio al crociato nel corso della Primavera e tentare di tornare a disposizione di Fonseca tra aprile e maggio. La Roma monitora la situazione con estrema cautela, anche in vista dell’Europeo. Roberto Mancini, infatti, non ha mai nascosto la volontà di provare a convocare il talento giallorosso con l’Italia, ma la strategia a Trigoria è quella di procedere per step. Nonostante il doppio infortunio, un’assenza dai campi prolungata e un rinnovo fino al 2024 firmato nell’estate del 2019, l’entourage dell’ex Inter ha bussato a Trigoria per chiedere un nuovo prolungamento con adeguamento.

LEGGI ANCHE >>> Zaniolo ritorna in campo | Primo allenamento col pallone

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, le priorità sui rinnovi: i Friedkin hanno deciso

Calciomercato Roma, rinnovo Zaniolo | C'è l'incontro
Zaniolo con la maglia dell’Italia ©Getty Images

Calciomercato Roma, rinnovo Zaniolo | Le ultime

Secondo quanto riferito da Niccolò Ceccarini sulle colonne di ‘TMW’, nei giorni scorsi ci sarebbe già stato un incontro tra il suo agente e Tiago Pinto. “Nicolò è diventato da tempo un giocatore fondamentale per la Roma. Chissà infatti cosa avrebbe potuto fare senza i due infortuni alle ginocchia che lo hanno tenuto fuori troppo tempo. La Roma lo vuole blindare e c’è già stato un incontro tra il suo agente e Tiago Pinto per parlare del rinnovo. Il suo contratto scade nel giugno 2024 e l’intenzione della Roma è quella di allungarlo di altri due anni”.

Da quando si è insediato ufficialmente, il dirigente portoghese ha già incontrato diversi procuratori. A tutti quelli di calciatori con un contratto già lungo, come Veretout, il nuovo general manager giallorosso ha detto di voler dare la priorità alle scadenze più imminenti o alle necessità più impellenti, rinviando ogni discorso alla primavera inoltrata. Probabile che anche per Zaniolo il ragionamento possa essere simile. La volontà di andare avanti insieme c’è, ma ogni discorso verrà affrontato in maniera più concreta in prossimità del finale di stagione.