Roma-Milan, furia sui social | Critiche e dubbi su diversi episodi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:58

La Roma si trova sotto per 0-1 nell’intervallo del match contro il Milan: tifosi furiosi sui social per diversi episodi

Mancini a colloquio con l’arbitro Guida (Getty Images)

Parte in salita il big match contro il Milan per la Roma. Infatti i giallorossi all’intervallo sono sotto per 0-1, a causa del gol segnato su calcio di rigore da Frank Kessie. Prima del calcio di rigore concesso ai rossoneri con l’ausilio del Var però la squadra di Pioli ha creato moltissime occasioni, colpendo anche una traversa. Ma le discussioni si creano sui social non solo per il risultato e la prestazione che stanno maturando, ma anche per diversi episodi arbitrali che fanno sorgere i dubbi nei tifosi. Inoltre a finire nel mirino di molti è ancora una volta Federico Fazio, che concede il calcio di rigore pestando il piede di Davide Calabria in area. Una decisione che fa discutere ma che porta ancora una volta i tifosi a scagliarsi contro lo spagnolo, per un fallo ingenuo che poteva essere assolutamente evitato, in una posizione non pericolosa.

 

Roma-Milan, due gli episodi che fanno discutere: il fallo di Mancini ed il contatto su Veretout

 

La Roma è sotto nel punteggio, ma gli episodi arbitrali continuano a far discutere. Il primo è un possibile fallo di Tomori su Veretout in ripartenza, quando il centrocampista sta andando verso la porta. Dal replay sembrano non esserci contatti, ma i tifosi invocano addirittura al rosso diretto. L’altro invece è quello sul gol annullato a Mkhitaryan, quando Mancini sbraccia in area e gli viene fischiato fallo in attacco. La furia dei tifosi si scatena perché secondo loro non sarebbe mai dovuto essere fallo, ma il gol andava convalidato.