Roma, ultimo treno Champions | Col Napoli il crocevia della stagione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:49

La Roma si trova in un punto fondamentale della stagione: domenica arriva il Napoli e potrebbe essere l’ultimo treno per la Champions League

Parma-Roma
Paulo Fonseca (Getty Images)

La Roma perde punti preziosi e posizioni in classifica. Infatti la sconfitta di domenica contro il Parma ha avuto una ripercussione pesante, poiché il Napoli vincendo contro il Milan a San Siro ha raggiunto i giallorossi a quota 50, ma con una partita da recuperare, quella tanto discussa contro la Juventus.

Inoltre, l’Atalanta continua a macinare vittorie e al momento occupa il quarto posto, che significa qualificazione in Champions League, con 52 punti, due in più dei partenopei e dei giallorossi. Questo porta inevitabilmente la Roma ad affrontare domenica un match da dentro o fuori per la corsa al quarto posto, e l’avversario sarà il Napoli di Gennaro Gattuso.

Leggi anche >>> Caso Diawara, arrivata la sentenza per Verona-Roma

Leggi anche >>> Juventus-Napoli, Fienga (ad Roma) replica duramente alla Lega

Roma-Napoli, il big match da non sbagliare: ultima chiamata per la Champions League

Fiorentina-Roma
Pellegrini (getty images)

O dentro o fuori, questo rappresenterà la partita di domenica sera per la Roma contro il Napoli. I giallorossi sono chiamati a vincere il primo big match della stagione proprio contro i partenopei per sperare di continuare la corsa Champions League.

Infatti la sconfitta non può essere ammessa, visto che in caso di vittoria dell’Atalanta, la distanza dal quarto posto diventerebbe di cinque punti, con il Napoli quinto a più tre. Ma non solo, bisogna anche guardarsi le spalle dalla Lazio, che al momento è a meno quattro, ma con la partita contro il Torino da recuperare. Dunque domenica sarà una partita fondamentale per la stagione giallorossa, ma anche per il futuro. Infatti senza la qualificazione in Champions League la posizione di Paulo Fonseca sarebbe a forte rischio, e a fine stagione il suo addio diventerebbe quasi certo. Dunque un big match da non sbagliare, forse l’ultimo a disposizione per tornare nell’Europa che conta.