Calciomercato Roma, messo in vendita: occasione dalla Germania

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:31

Un club tedesco decide di mettere in vendita un talento: c’è anche la Roma nella corsa per l’attaccante in uscita

Calciomercato Roma
Il general manager della Roma Tiago Pinto

La Roma è già pronta ad intervenire sul calciomercato. Infatti la società giallorossa è già al lavoro per cercare rinforzi per la prossima stagione. In primis c’è l’attacco da rinforzare, visto che molto probabilmente a fine stagione Edin Dzeko dirà addio alla capitale dopo sei anni. Sono diversi i profili che Tiago Pinto sta iniziando ad osservare con interesse, ma l’occasione giusta potrebbe arrivare dalla Germania. Un calciatore accostato alla Roma potrebbe essere messo in vendita dal club d’appartenenza.

Leggi anche >>> Calciomercato, bomber in uscita | C’è anche la Roma

Leggi anche >>> Calciomercato Roma, obiettivo in Spagna | Tiago Pinto punta l’attaccante

Calciomercato Roma, Dani Olmo messo in vendita dal Lipsia: occasione per l’estate

Dani Olmo (Getty Images)

La Roma è in cerca di un attaccante per la prossima stagione. Di profili interessanti in giro per l’Europa naturalmente ce ne sono molti, ma bisogna anche saper sfruttare l’occasione giusta per prendere un ottimo giocatore ad un prezzo contenuto. Così l’occasione per la Roma potrebbe arrivare dalla Germania, sponda Lipsia.

Infatti, secondo quanto riportato dal sito ‘Fussballtransfert’, il club tedesco starebbe attendendo delle offerte per vendere alcuni giocatori, e tra questi ci sarebbe anche Dani Olmo. Il calciatore spagnolo nasce come trequartista o esterno, ma quest’anno è stato spesso usato da Nagelsmann come falso nueve. In questa stagione ha collezionato 38 presenze e messo a segno 4 gol e 11 assist. Nella prossima stagione però potrebbe anche essere venduto per fare cassa per nuovi investimenti. Il talento spagnolo è stato spesso accostato alla Roma e dunque in estate i giallorossi potrebbero tentare l’assalto, anche se il prezzo non è proprio bassissimo, visto che è valutato intorno ai 40 milioni.