Calciomercato Roma, Pellegrini porta il bomber | Prezzo fissato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:41
Roma
Edin Dzeko e Lorenzo Pellegrini (Getty Images)

La Roma è alla ricerca di un grande attaccante la prossima stagione che possa prendere le redini di Edin Dzeko, qualora il bosniaco dovesse lasciare la capitale ad un anno dalla scadenza del suo contratto, prevista per il giugno 2022. La scelta del prossimo attaccante titolare dipenderà soprattutto anche dal futuro nuovo allenatore della Roma, qualora il tecnico attuale Paulo Fonseca dovesse non rimanere sulla panchina giallorossa. Insomma i dilemmi sono tanti, per tanti ruoli importanti nella Roma, dal portiere all’attaccante, compresa la scelta dell’allenatore. Saranno mesi roventi per i Friedkin, così come per il direttore generale Tiago Pinto, braccio destro della proprietà americana.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, non solo Lacazette: nuova idea per l’attacco

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, salta il riscatto: assist in Serie A

Calciomercato Roma, il punto sull’attaccante

@getty images

A giugno 2022 scadrà anche un altro importante contratto di un bomber della Serie A, che in queste stagioni ha preso in mano, diventando anche capitano nel corso del tempo, il Torino, ovvero Andrea Belotti. Quest’anno è alla sesta stagione consecutiva con i granata, che nell’estate del 2015 lo prelevarono dal Palermo per poco meno di 10 milioni di euro. Nel corso del tempo il suo valore si è moltiplicato, ma adesso il patron Urbano Cairo non potrà chiedere quanto chiedeva fino a qualche anno fa, dichiarando di valere anche ben 100 milioni di euro. La candidatura del centravanti italiano classe ’93 (a dicembre spegnerà 28 candeline) potrebbe portarla avanti un suo grande amico, Lorenzo Pellegrini, oggi capitano della Roma.

LEGGI ANCHE: Roma, Fonseca nei guai: c’è il rischio di un lungo stop

Calciomercato Roma, il prezzo di Belotti

Come riportato da ‘calciomercato.com’, il ‘Gallo’ ora è arrivato al bivio della carriera, nel pieno della maturità calcistica deve decidere se tentare o meno il salto in una squadra con ambizioni d’alta classifica. Da circa due stagioni non viene più assistito dal manager storico Sergio Lancini, ma bensì da sua moglie e da un legale di fiducia. Belotti è un serio candidato a diventare l’attaccante titolare della Roma, ma non solo, perché su di lui c’è anche il Milan. Qui potrebbe entrare in ballo proprio Lorenzo Pellegrini, il quale anche lui a fine stagione dovrà sedersi al tavolo, insieme al suo agente, con Tiago Pinto per parlare del proprio di futuro. Concludendo su Belotti, la valutazione ad un anno dalla scadenza che il Torino può fare potrà essere di massimo 30 milioni di euro.