Calciomercato Roma, valzer delle panchine | Destini incrociati con Inter e Napoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:58

La Roma a fine stagione potrebbe cambiare allenatore e dire addio a Paulo Fonseca: il suo destino si incrocia a quello di altri tecnici

Maurizio Sarri (Getty Images)

Destino incerto quello di Paulo Fonseca alla Roma a fine stagione. Infatti il futuro del tecnico portoghese continua ad essere in bilico ed al termine del campionato potrebbe dire addio alla capitale, soprattutto se non riuscirà a raggiungere la quarta posizione per qualificarsi in Champions League.

Così tra i nomi per sostituirlo continua ad essere forte quello di Massimiliano Allegri, che piace molto alla società e ai tifosi. Il secondo profilo invece è Maurizio Sarri, conteso come Allegri tra diverse squadre. Il destino dei due tecnici e di Fonseca potrebbe incrociarsi con quello di Antonio Conte all’Inter. Prende vita dunque un valzer di panchine che rivoluzionerà la Serie A nella prossima stagione.

Leggi anche >>> Calciomercato Roma, cambiamenti in vista sulle corsie esterne

Leggi anche >>> Calciomercato Roma, colpo a zero | Aumenta la concorrenza

Calciomercato Roma, Sarri al posto di Fonseca e il portoghese al Napoli: ma Allegri?

Calciomercato Roma
Allegri (Getty Images)

Un giro di panchine pazzesco potrebbe svilupparsi a fine stagione e infiammare sin da subito la Serie A. Sono diversi infatti i tecnici in bilico nel campionato italiano, a partire da Paulo Fonseca alla Roma, fino ad arriva a Gennaro Gattuso e addirittura Antonio Conte.

A spiegare come potrebbe essere il quadro delle panchine italiane è il giornalista de ‘Il Tempo’ Alessandro Austini, che rivela: “Sarri potrebbe venire alla Roma, con De Laurentiis che avrebbe abbandonato la pista puntando su uno tra Juric, Italiano e Galtier. Allegri è troppo grande al momento per la Roma e sta osservando bene cosa potrebbe succedere alla Juventus ma non solo. Infatti c’è anche l’Inter, visto che Conte dopo la vittoria dello scudetto potrebbe dire addio, ha già salutato i nerazzurri, ma non penso rinunci a 12 milioni”. Dunque un valzer che alla Roma potrebbe portare l’ex tecnico di Juventus e Napoli, Maurizio Sarri, un tecnico comunque apprezzato e che è il nome che viene subito dopo Allegri nelle gerarchie di preferenza. Ma solo il tempo saprà dirci se tutto si svolgerà così o meno.