Calciomercato Roma, rivoluzione in panchina | Il nuovo tecnico fa i primi nomi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:12

In casa Roma ci si prepara al cambio di allenatore, che porterà ad una rivoluzione: per ora una richiesta, diverse conferme e due addii

Maurizio Sarri (Getty Images)

Il futuro della Roma si inizia a scrivere sin da ora. Infatti a giugno è sempre più probabile l’addio di Paulo Fonseca dalla panchina giallorossa. Il suo ciclo infatti potrebbe essere finito qui, cosa che si era iniziata a capire già a gennaio con il clima molto teso nello spogliatoio e i risultati con le big che faticavano, e ancora è così, ad arrivare. La qualificazione in Champions League tramite quarto posto o la vittoria dell’Europa League, non dovrebbero comunque incidere nel futuro del tecnico, ormai messo alla porta.

Per sostituirlo continua ad essere in pole il nome di Massimiliano Allegri, ma continua ad essere molto forte anche quello di Maurizio Sarri. Se dovesse arrivare il tecnico di Figline, sarebbero già pronte le richieste e gli addii.

Leggi anche >>> Calciomercato Roma, sirene dall’Inghilterra | Assalto al top player

Leggi anche >>> Calciomercato Roma, obiettivo a centrocampo | Derby con la Lazio

Calciomercato Roma, rivoluzione Sarri: chiesto Hysaj, doppio addio sulle fasce

Elseid Hysaj
Elseid Hysaj (getty images)

Maurizio Sarri potrebbe essere l’erede di Paulo Fonseca alla Roma. Il tecnico di Figline nelle ultime settimane continua ad essere accostato fortemente a quello dei giallorossi, forse più di Massimiliano Allegri. Secondo quanto riportato dal quotidiano ‘La Repubblica’, in alcune telefonate con Sarri sarebbe spuntato il nome di Elseid Hysaj come primo rinforzo per il 4-4-2 con il quale vorrebbe schierare la nuova Roma.

Questo modulo però non si adatterebbe molto a due giocatori molto importanti come Leonardo Spinazzola e Rick Karsdorp, che a quel punto potrebbero essere messi alla porta. Per l’attacco invece sembrerebbe piacere Borja Mayoral, che verrebbe dunque confermato, anche se non come titolarissimo. Infine per quanto riguarda l’erede di Edin Dzeko, ormai verso l’addio, Sarri penserebbe all’utilizzo di Nicolò Zaniolo come falso nueve, proprio come fatto con Dries Mertens a Napoli. Una serie di scelte che rivoluzionerebbero la Roma, ma bisognerà capire se migliorandola o meno.