Roma, ritorno tifosi allo stadio Olimpico: il parere del CTS

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:56

Roma, arriva il parere del comitato tecnico scientifico sulla presenza del pubblico allo stadio. Gli Europei rimangono a rischio

Roma
Stadio Olimpico @Instagram

“Non è possibile ad oggi confermare che gli incontri degli Europei di calcio previsti in Italia si svolgeranno con la presenza del pubblico”. Dopo l’apertura di ieri da parte del ministro della Salute Speranza, che rimandava al comitato tecnico scientifico ogni decisione, questo è quello che emerge oggi dalla riunione degli esperti. A rischio quindi anche l’Europeo.

In poche parole, comunque, chi sperava da qui alla fine della stagione di poter almeno assistere ad una gara all’Olimpico, dovrà mettersi l’anima in pace. Non ci sarà la possibilità, almeno per questo campionato, di rivedere qualche tifosi all’interno degli impianti sportivi. Una situazione che era preventivabile. Ma sicuramente va in controtendenza rispetto a quello che succederà tra qui a breve in vari Stati.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, Allegri ha già detto sì | Triplo addio

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, futuro allenatore | Ritorno a sorpresa

Roma, molti Paesi aprono gli stadi

Roma
I tifosi della Roma @getty images

In Olanda dalla metà di aprile alcuni tifosi potranno entrare negli stadi. Così come in Inghilterra, che alla fine del mese inizierà ad accogliere nuovamente i supporters cominciando a predisporre le misure per gli Europei. Oggi anche Spagna e Irlanda hanno dato l’ok per gli Europei: almeno 20 mila dovrebbero essere i tifosi ammessi. L’Italia invece, anche in questo caso, continua a rimanere indietro.

Una situazione che mette in allarme Gravina, che ieri sicuramente era stato rasserenato da Speranza, e adesso si trova a gestire questa nuova situazione. L’Uefa, entro oggi, voleva capire chi avrebbe dato la disponibilità ad una riapertura. L’Italia in questo momento c’è, ma un altro step ci sarà il 27 aprile, quando verrà stilato in maniera definitiva il calendario dell’Europeo. E al momento la situazione non è semplice.