Calciomercato Roma, Pinto fa la corte a Pedro Ferreira

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:17

Calciomercato Roma, secondo i quotidiani portoghesi il general manager giallorosso starebbe facendo la corte a Pedro Ferreira

Calciomercato Roma
Boniek e Tiago Pinto (Getty Images)

Si potrebbe allargare la colonia portoghese dentro la Roma. Perché dopo Fonseca (che ancora non si sa fin quando rimarrà) e Tiago Pinto, secondo il quotidiano “A Bola”, il general manager giallorosso starebbe corteggiando un dirigente del Benfica, il capo scouting Pedro Ferreira.

Pinto stimerebbe molto il dirigente, che conosco benissimo. E allora, visto che comunque la società va rivoluzionata a immagine e somiglianza del nuovo general manager, lo stesso avrebbe deciso di puntare su uomini che ritiene possano essere importanti alla causa. Anche se sono sconosciuti ai più. Soprattutto in Italia. Ma questo, ovviamente, non vuol dire che non siano preparati.

LEGGI ANCHE:Calciomercato Roma, l’indiscrezione: “Sarri sta per firmare”

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, cambia la difesa | Gli obiettivi di Pinto – VIDEO

Calciomercato Roma, si allarga la colonia portoghese?

CALCIOMERCATO ROMA
Marega @ Getty Images

I ruoli di vertice quindi in seno alla società giallorossa potrebbero parlare tutto il portoghese, se la notizia del quotidiano venisse anche confermata dai fatti. Sicuramente Pinto guarda con interesse ai suoi ex colleghi. E, anche sul mercato, ci sono diversi elementi che in questo momento giocano nel massimo campionato della Penisola Iberica che sono nel mirino. Uno su tutti il centravanti Marega, in forza al Porto, per il quale la Roma in tempi non sospetti avrebbe fatto un sondaggio.

La cosa certa in questo momento è che Pinto sta già lavorando per la prossima stagione. Il dirigente vuole che tutte le pedine siano al loro posto già prima della fine del campionato. Così da poter iniziare a programmare quella che sarà la Roma della prossima stagione. Certo, al momento non si sa ancora con quale guida tecnica. Ma delle valutazioni, probabilmente anche in maniera definitiva, verranno fatte entro il mese di aprile. Inutile, e deleterio anche, continuare a tergiversare sull’allenatore. Un po’ di chiarezza, anche sotto questo aspetto, sicuramente potrebbe essere d’aiuto anche nelle prossime scelte. Che sono davvero fondamentali.