Calciomercato Roma, svolta improvvisa | Annuncio e cessione a sorpresa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:57

Il calciomercato Roma in entrata dipenderà anche da quello in uscita e in tal senso si aspettano buone nuove sul fronte riscatti

E’ tutto pronto per il ritorno dei quarti di finale di Europa League. Concentrati quasi esclusivamente sulla sfida contro l’Ajax, i dirigenti della Roma restano comunque vigili anche sul fronte calciomercato. Alla ricerca di almeno tre rinforzi importanti, il club capitolino spera di riuscire a finanziare il mercato in entrata con alcune cessioni importanti. In tal senso, Tiago Pinto spera di ricevere buone notizie dai tanti giocatori in giro in prestito, anche se il ritorno nella Capitale di Cengiz Under appare quasi scontato. Discorso diverso, invece, per Justin Kluivert, per il quale giungono aggiornamenti importanti dalla Germania.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, grana prestiti: 55 milioni di euro in fumo | VIDEO

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, erede Dzeko | 50 milioni per prenderlo

Calciomercato Roma, riscatto Kluivert | Annuncio ufficiale
Justin Kluivert ©Getty Images

Calciomercato Roma, riscatto Kluivert: c’è l’annuncio

Contrariamente a quanto ipotizzabile nelle scorse settimane, la ‘Bild‘ parla oggi di un Lipsia abbastanza soddisfatto dell’attaccante olandese, al punto che un suo riscatto non è affatto da escludere. Secondo il giornale tedesco, uno dei possibili ostacoli all’acquisto a titolo definitivo potrebbe essere la tendenza ad accentuare un po’ troppo i contatti fisici. Questa versione è stata tuttavia smentita da Markus Krösche, direttore sportivo dei tedeschi: “Prima di tutto, Justin non è un attore, anzi. E’ un giocatore molto corretto”.

“Justin ha sempre fatto bene quando ha giocato. Siamo nel bel mezzo della pianificazione della rosa e Justin è uno dei tanti elementi su cui poterla costruire. Stiamo approcciando questo processo con la necessaria calma, ci vorrà ancora del tempo prima di prendere la decisione definitiva”. Parole chiare, che non escludono, dunque, l’ipotesi di un riscatto per circa 10 milioni di euro.