Calciomercato Roma, sfuma il sogno per l’attacco: alternative in Bundesliga

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:16

Calciomercato Roma, la ricerca dell’erede di Dzeko non si limita solo all’Italia: Tiago Pinto sonda anche diverse piste estere.

Calciomercato Roma
Edin Dzeko e Fonseca (Getty Images)

Se la partenza di Dzeko è ormai cosa quasi certa, resta molto più difficile prevedere chi possa giungere nella Capitale per sostituirlo. Tanti i nomi fatti negli ultimi mesi e tante le insidie celate dietro ognuno di questi.

Kean costa troppo, su Belotti c’è il Milan mentre Icardi resta un sogno. Ecco, dunque, che Tiago Pinto ha deciso di valutare dei colpi meno mediatici e dispendiosi ma che possano comunque essere funzionali. Difficile che il futuro numero 9 della Roma giunga dal Portogallo, mentre plurime sono le piste tedesche.

Leggi anche:  Calciomercato Roma | Futuro allenatore: aumenta la concorrenza

Leggi anche:  Roma, per l’erede di Dzeko il Milan mette la freccia sui giallorossi

Calciomercato Roma, piacciono André Silva e Piatek

calciomercato Roma
Piatek (Getty Images)

Dalla Germania potrebbero giungere proprio due vecchie conoscenze del nostro campionato. Ci riferiamo a Piatek e Andrè Silva, entrambi ex Milan e rispettivamente militanti nell’Hertha Berlino e nell’ Eintracht.

Se questi ultimi rappresentano dei profili giovani ma comunque pronti, non si può dire lo stesso per Kalajdzic dello Stoccarda. L’austriaco ha 23 anni e ha dimostrato di avere un futuro roseo ma i due infortuni rimediati negli ultimi mesi sembrano preoccupare il dg giallorosso.

Sullo sfondo resta sempre viva la pista Vlahovic che quest’anno ha segnato 15 gol, nonostante le grandissime difficoltà offensive palesate dalla Fiorentina.

Come scrive il Corriere dello Sport oggi in edicola, Dusan era stato molto vicino ai capitolini la scorsa estate, soprattutto in quella fase in cui Dzeko sembrava promesso alla Juventus. La grandiosa stagione disputata fin qui hanno atto lievitare il suo costo e ora ci vogliono circa 50 milioni per convincere Commisso. Una cifra difficile da raggiungere in una fase storica così delicata e per una squadra che difficilmente si qualificherà alla prossima Champions. Seguiranno aggiornamenti.