Roma-Ajax, Fonseca rivela un titolare e annuncia un ritorno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:07
Roma
@Getty Images

Il tecnico giallorosso Paulo Fonseca ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Ajax, gara valevole per il ritorno dei quarti di finale di Europa League: “Sappiamo che è la partita più importante della stagione fino ad ora. E’ importante capire che loro sono una squadra fortissima, voglio una squadra in grado di lottare fino all’ultimo. Una squadra con lo stesso atteggiamento, una squadra che vuole vincere, così come loro vorranno. So che i ragazzi capiscono l’importanza di questo momento”, ha detto. Sul passaggio del turno: “Come ho detto sempre il round non è chiuso. Conosco la qualità dell’Ajax e arriveranno qui per vincere. Per noi è importante capire che non è ancora chiuso nulla. Penso che tutti noi abbiamo la capacità di capire che questa è una partita che non possiamo sbagliare. Dobbiamo essere concentrati, emotivamente equilibrati e questo è importante. Ad Amsterdam siamo sempre rimasti equilibrati e questo voglio anche domani”.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, obiettivo rescissione e nuovo contratto per Dzeko

LEGGI ANCHE: Sponsor AS Roma, vicino l’accordo | Cifre e dettagli

Roma-Ajax, due annunci di Fonseca

Il tecnico portoghese ha svelato anche un titolare di domani e ha parlato anche di Smalling: Calafiori domani giocherà dall’inizio. Giovedì scorso è entrato molto bene e giocherà domani. Chris ha iniziato adesso lavoro individuale in campo, penso che sarà vicino di ritornare ma è una questione di fiducia del giocatore, se si sente bene o meno, è vicino al rientro“. Poi evidenzia anche l’ottimo momento di Karsdorp: “Sta facendo una grande stagione, ha imparato molto, è in fiducia ed ha ancora spazio per migliorare”. Poi ha chiuso di nuovo sulla sfida di domani: “Fisicamente e mentalmente stiamo molto bene. La squadra è motivata, ha capito l’importanza della partita. Abbiamo preparato strategicamente la partita come abbiamo sempre fatto, avversario difficile da affrontare, molto forte. Abbiamo preparato questi momenti per non lasciare fare loro quello che vogliono”.