Superlega, la Uefa ha deciso | Il verdetto sui 12 club

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:08

Superlega, è arrivata la decisione dell’Uefa sui 12 club coinvolti nel progetto nato domenica sera e morto solamente due giorni dopo

Superlega
Europa League (Getty Images)

Sono stati giorni caldi. Con voci che si sono rincorse. E che hanno riguardato anche la Roma, visto che il Manchester United, prossimo avversario dei giallorossi nella semifinale di Europa League la prossima settimana, era uno dei club fondatori. Ieri si aspettavano delle decisioni forti da parte di Ceferin: che durante questa settimana non le ha certamente mandate a dire. E il comitato esecutivo, che si è riunito oggi, anche in vista dei prossimi Europei, ha preso una decisione.

“Il Comitato Esecutivo UEFA è stato informato sugli ultimi sviluppi riguardanti la cosiddetta ‘Super League’, comprese le possibili opzioni a disposizione della UEFA e i passi che sta valutando di intraprendere”. Al momento nessuno stop quindi. Ma verrà valutato il da farsi nelle prossime settimane. Nessuna esclusione dalle Coppe Europee per le squadre coinvolte. Che potranno portare a termine la stagione.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, l’allenatore e il rischio di un “Piano B” | VIDEO

LEGGI ANCHE: Roma, ottime notizie da Trigoria: 4 rientri in gruppo, pronti per Manchester

Superlega, la Uefa lascia correre?

Roma
Paulo Fonseca (Getty Images)

La sensazione, arrivati a questo punto, è che la Uefa lascerà correre. Si cercherà di mettere a posto la situazione senza prendere provvedimenti. La marcia indietro, repentina, di molti club, ha di fatto chiuso “l’esperienza” Superlega. Che al momento, è evidente, è un progetto morto e sepolto  e che forse non vedrà mai la luce.

La Roma forse ci ha sperato. O forse no. Perché la possibilità di far fuori il Manchester United avrebbe aperto le porte della finale di Europa League a Danzica. Ma così non è stato. I giallorossi saranno impegnato giovedì prossimo all’Old Trafford e dovranno giocarsi la qualificazione. Lo faranno con il recupero degli infortunati – viste le notizie che sono arrivate oggi da Trigoria – e con la consapevolezza di aver eliminato una squadra importante come l’Ajax. Manca poco ormai alla partita che deciderà la stagione giallorossa.