Calciomercato Roma, erede Fonseca | Incontro in settimana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:44

Calciomercato Roma, pochissime le certezze dei giallorossi per il finale di stagione. Gli infortuni e le ripetute sconfitte rimediate in queste uscite hanno reso anche la qualificazione in Europa League tutt’altro che scontata. Sicuri, invece, i tanti cambiamenti per la prossima stagione.

Sampdoria-Roma
Fonseca (Getty)

I Friedkin hanno intenzione di apportare numerosi cambiamenti e rendere la squadra molto più competitiva ma soprattutto dirigere in prima persona il modus operandi del prossimo calciomercato così come non fu possibile fare la scorsa estate.

I neo proprietari non erano mai stati particolarmente contenti di mister Fonseca e quella del portoghese, tra le tante, sembra la sortita maggiormente scontata. Il suo contratto scadrà questo giugno e un eventuale prolungamento sarebbe degno di uno scenario di Thomas More.

Utopistico, infatti, credere che l’ex Shakhatr continui a dirigere gli allenamenti di Trigoria anche il prossimo anno: Pinto, dopo il benestare di Dan e Ryan, ha iniziato a guardarsi intorno e a monitorare diverse situazioni non solo per migliorare la rosa ma anche per stabilire a chi affidarne la gestione.

Risolta la questione allenatore, si cercherà poi di vendere le numerose “zavorre” presenti in rosa. In particolar modo, pesano molto i contratti di elementi ormai ai margini quali Santon, Pastore, Fazio, Jesus. A questi nomi si aggiunga anche quello di Dzeko che è vicino ad una rescissione a causa dello stipendio elevato garantitogli due anni fa da Petrachi.

Leggi anche:  Calciomercato, bufera Donnarumma | I tifosi “invocano” Totti

Calciomercato Roma, scelto l’erede di Fonseca

Calciomercato Roma
Maurizio Sarri con Massimiliano Allegri (Getty Images)

Per quanto concerne la gestione tecnica, attualmente, la pista più calda sembra essere quella di Maurizio Sarri. A Roma si parla da tempo dell’ex Napoli ma, in questi mesi, Pinto sembrava aver trovato un accordo con un altro toscano, il livornese Massimiliano Allegri.

Dopo aver instaurato dei buoni contatti, la pista sembra essersi raffreddata (forse per l’ingerenza di altre squadre?) e ciò ha catalizzato la decisione di virare su un altro profilo che conoscesse quanto lo stesso Allegri il nostro campionato.

Stando a quanto riportato dalla penna di Emanuele Zotti sulle colonne de “Il Tempo“, Pinto avrebbe da tempo fissato un appuntamento con l’entourage del tecnico, Ramadani, per discutere.

La volontà di allenare la Roma da parte di Sarri sembra esserci tutta: il toscano crede che la rosa sia adatta per il suo tipo di calcio e si è detto convinto del progetto e della proposta contrattuale.

Sarri, che come anticipato in esclusiva da Asromalive.it è la prima scelta di Tiago Pinto, chiederà pochi innesti ma ben mirati. Si sottolinei però che la trattativa è ancora lungi dall’andare in porto. Come detto, servirà almeno un altro incontro tra le parti in causa e soprattutto bisognerà  risolvere una questione con la Juventus.

Sarà fondamentale, infatti, che l’allenatore trovi un’intesa anche con la sua vecchia squadra circa una penale che la società di Agnelli gli dovrà corrispondere in caso di mancato rinnovo entro la fine del prossimo mese. Seguiranno aggiornamenti.