Calciomercato Roma, le operazioni in uscita | Epurazione Mourinho

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:32

Calciomercato Roma, oltre agli acquisti, la società dovrà svolgere un mercato importante anche in uscita. Diversi nomi alla porta.

Calciomercato Roma
José Mourinho ©GettyImages

Con l’arrivo di José Mourinho alla guida della Roma le voci sul mercato sono impazzite. Quel che è certo è che la società giallorossa sarà una vera e propria protagonista del prossimo calciomercato. L’idea è quella di non stravolgere completamente la squadra, ma di sfruttare le qualità già presenti nel roster e puntellare l’organico con innesti importanti.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Roma, scelto l’erede di Pau Lopez | Contatti avviati

Anche sul versante cessioni però Tiago Pinto non avrà particolare margine di errore. Molti giocatori tornano alla base dopo dei prestiti ed altri calciatori non hanno convinto assolutamente la dirigenza.

Calciomercato Roma, le cessioni forzate

Santon
Santon ©GettyImages

Come detto in precedenza la Roma dovrà muoversi molto bene in questo mercato, e le cessioni, forse come non mai, avranno un peso specifico notevole anche sul mercato in entrata. Soprattutto quest’anno dopo il periodo di emergenza Covid e le perdite sui bilanci che pesano come dei macigni.

Per quanto concerne i portieri, sicuro sarà l’addio a Mirante in scadenza di contratto. Fuzato molto probabilmente andrà in prestito per farsi le ossa, mentre Pau Lopez potrebbe rimanere, anche in seguito all’operazione che lo terrà fuori per ben 3 mesi. Cederlo sarà molto complicato, ma di sicuro perderà la titolarità.

Dietro in difesa le uscite sicure saranno quelle di Juan Jesus e di Bruno Peres, arrivati a scadenza di contratto, e di Fazio, a cui però toccherà trovare una sistemazione. Col probabile rientro a Trigoria di Florenzi dal PSG, a non avere più spazio in rosa sarà Davide Santon. Sull’ex terzino dell’Inter, in scadenza nel 2022, ci sono però dei dubbi sulla sua cessione. Mourinho l’aveva fatto esordire giovanissimo con la maglia neroazzurra, spendendo su di lui ottime parole. Chissà se sarà tuttora dello stesso pensiero.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Roma, con Mourinho la sua posizione è in bilico

Nella linea mediana l’operazione in uscita alquanto papabile sarà quella di Diawara. Il guineano non ha mai convinto fino in fondo, anche causa infortuni. Ci sarà da piazzare anche Nzonzi, rientrante dal prestito al Rennes. In avanti la questione è più ingarbugliata. Sicuro l’addio a Pastore, ma qui sarà molto difficile piazzare un calciatore che guadagna 4,5 milioni netti a stagione, per di più con molti infortuni alle spalle.

Da valutare invece la permanenza di Pedro, che ha senza dubbio deluso le aspettative, oltre a quella di Mkhitaryan. L’armeno non gode di buon feeling con Mourinho e quindi potrebbe salutare la capitale senza rinnovare il contratto. Su Dzeko e Mayoral probabilmente ne rimarrà solo uno, con il bosniaco favorito a restare visto anche il gradimento dello Special One.