Roma, operazione chirurgica necessaria | Tre mesi di stop

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:33

Roma, arriva la conferma: l’operazione chirurgica è necessaria e lo stop forzato sarà di almeno tre mesi.

roma
@getty images

Mentre l’arrivo di Mourinho ha dato grande entusiasmo ai tifosi in vista della prossima stagione, c’è ancora questa da provare a terminare nel migliore dei modi. Stasera c’è il ritorno della semifinale di Europa League, ma visto il risultato dell’andata (6-2) per il Manchester United, per la qualificazione servirebbe un miracolo anche superiore a quello contro il Barcellona. Un 3-0 non basterebbe, serve una vittoria con almeno quattro gol di scarto. Mica facile, anche in rapporto a quanto visto all’andata.

L’allenatore Paulo Fonseca tra l’altro non potrà avere a disposizione la migliore formazione possibile, anzi. Gli assenti per infortunio sono come spesso capitato in stagione tanti, forse troppi. Non ci saranno El Shaarawy e Diawara (infortunato di ultimissimo corso causa ricaduta muscolare), oltre ovviamente al lungodegente Zaniolo. Out per almeno un mese anche Veretout e Spinazzola.

Tra gli assenti ci sarà pure il portiere Pau Lopez.

Leggi anche: Calciomercato Roma, con Mourinho la sua posizione è in bilico

Roma, infortunio Pau Lopez: intervento chirurgico per ridurre la lussazione alla spalla sinistra

Roma
Pau Lopez ©Getty Images

Il portiere spagnolo della Roma, infatti, sabato verrà operato a Villa Stuart alla spalla sinistra. La lussazione è avvenuta in occasione della respinta sul tiro da fuori area di Rashford. Lo stop sarà di due mesi e mezzo o tre e così la stagione è praticamente finita. Quella parata su Rashford potrebbe tra l’altro restare la sua ultima in giallorosso, visto che il nuovo allenatore Mourinho ha intenzione di cambiare tra i pali.

L’infortunio però renderà ancora più complicata la sua cessione. Pagato 23,5 milioni di euro, la Roma non intende svenderlo. Starà al general manager Tiago Pinto trovare la soluzione migliore sia per il portiere che per il club.