Calciomercato Roma, Mourinho fa sul serio | Assalto allo svincolato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:08

Calciomercato Roma, le trattative entrano sempre di più nel vivo e la squadra giallorossa dovrà accontentare Mourinho in alcune sue specifiche richieste.

Mourinho
Mourinho ©GettyImages

Mentre il campionato volge al termine, la Roma pensa già alle prossime mosse sul mercato. Mourinho dovrà fare un lavoro coordinato con il suo connazionale, il direttore generale Tiago Pinto. Un mercato che si baserà sulla cessione degli esuberi, per togliere un po’ di peso sulle casse della società, e su acquisti mirati ma di qualità.

Uno dei reparti dove la società giallorossa dovrà muoversi in primis è senza dubbio la porta. Pau Lopez, considerando anche l’operazione alla spalla e il rientro fra tre mesi, rimarrà quasi sicuramente a fare il secondo. Mirante, in scadenza di contratto, andrà via. Stessa fine per Fuzato, che verrà mandato in prestito a giocare. La situazione più critica è sicuramente quella di Olsen. Il portiere svedese ha giocato questa stagione in prestito all’Everton. Se non verrà riscattato dalla squadra guidata da Ancelotti, tornerà a Roma, anche se solo di passaggio.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Roma, per il portiere strada libera

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Roma, rimangono i dubbi: può partire

Calciomercato Roma, obiettivo Sergio Romero per la porta

Romero
Sergio Romero ©GettyImages

Come riporta il The Telegraph, Mourinho vorrebbe portare alla Roma il portiere del Manchester United Sergio Romero. Il 34enne argentino è stato allenato dal tecnico portoghese nella sua precedente esperienza alla guida dei Red Devils. Romero al termine della stagione andrà in scadenza di contratto e lascerà lo United dopo aver perso varie posizioni nelle gerarchie di mister Solskjaer.

Il portiere ex Sampdoria è molto apprezzato da Mourinho, che starebbe pensando seriamente a consegnargli le chiavi in mano della porta giallorossa. Dalla sua c’è sicuramente l’esperienza, il costo (verrebbe preso a parametro zero), la conoscenza del campionato italiano e l’aver già lavorato con il tecnico portoghese. I contro sono senza dubbio un andamento decrescente in queste ultime stagioni (l’essere finito ai margini del Manchester United ne è la prova) e l’aver perso lo smalto di qualche anno fa. Mourinho, nel caso l’argentino sbarcasse nella capitale, spera di farglielo recuperare.