Calciomercato Roma, è già derby con la Lazio | Doppia sfida in Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:39

Calciomercato Roma, è già derby con la Lazio. In attesa della sfida di sabato sera, intrecci di mercato con i biancocelesti

Claudio Lotito (© Getty Images)

Il derby di sabato sera si avvicina. E sarà l’occasione, per la Roma, di riscattare il risultato dell’andata. E soprattutto cercare per i giallorossi di togliere le ultime speranze – se mai ancora ce ne fossero – alla Lazio di raggiungere la Champions League. Ma nell’attesa di scendere in campo, è già stracittadina sul mercato.

Ognuno cerca di muoversi con anticipo, sperando di anticipare gli avversari. E secondo delle ultime indiscrezioni Tare avrebbe puntato due elementi che la Roma, in tempi non sospetti, ha messo nel mirino. Operazione di disturbo? Può anche essere. La cosa più probabile però è che anche la società di Lotito abbia l’intenzione di portare nella Capitale, sponda biancoceleste, sia Nandez che Cragno.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, svolta parigina | ritorno e partenza

Calciomercato Roma, è derby per Nandez e Cragno

Nandez ©Getty Images

Così come riporta il Corriere dello Sport, la Lazio avrebbe già avviato dei colloqui con il Cagliari sia per quanto riguarda l’esterno che per il portiere. I due, che sarebbero in uscita dai sardi, interessano da molto tempo anche alla Roma. Soprattutto l’estremo difensore, da qualche mese, è entrato nel mirino di Tiago Pinto. Anche se adesso, con l’arrivo di Mourinho, le cose sembrerebbero essere cambiate.

La pista però rimane sotto la lente d’ingrandimento. E potrebbe esserci una doppia operazione che potrebbe portare anche il centrocampista. Che, con Semplici, sta dimostrando una grande duttilità visto che viene stabilmente schierato come esterno in un centrocampo a cinque: Nandez non avrebbe sicuramente il passo per svolgere quel ruolo, ma con adattamento lo sta facendo alla grande. E infatti, dal campo, non esce praticamente mai. La Roma li tiene d’occhio ancora. Ma da oggi c’è un altro problema. Che si chiama Lazio.