Calciomercato Roma, “manita” di operazioni | Pinto e Mourinho in azione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:01

Calciomercato Roma, sono cinque le operazioni principali che potrebbero caratterizzare le prossime settimane dei giallorossi 

Calciomercato Roma
Edin Dzeko (Getty Images)

Ormai l’attenzione è solamente sul calciomercato. Non sembra nemmeno che la Roma, domenica prossima, sul campo dello Spezia, dovrà garantirsi l’accesso alla prossima Conference League battendo la formazione di Italiano ormai salva. Le trattative sono in fermento. E si cominciano a delineare i veri obiettivi giallorossi per la prossima stagione.

Questa mattina la Gazzetta dello Sport parla di almeno cinque operazioni: tre in entrata e due colloquio con Mkhitaryan e Dzeko. Partiamo da chi è già giallorosso: manca poco per capire il futuro dell’armeno, che è padrone del proprio futuro, visto che può liberarsi a parametro zero nonostante l’opzione di rinnovo che la Roma ha fatto scattare. Del rapporto tra lui e Mourinho si è già parlato. Restano due settimane per fare luce sul suo futuro. La sensazione è che potrebbe anche decidere di andare via. Discorso diverso per l’attaccante: ha dimostrato nonostante tutto di essere ancora un elemento in grado di spostare gli equilibri. Il suo contratto per la Roma è pesante, ma l’ultima parola spetterà a Mourinho. Deciderà il tecnico se tenerlo o meno. E in questo caso un prolungamento del matrimonio sembra nell’ordine delle cose.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, Darboe e Zalewski pur di arrivare al bomber

Calciomercato Roma, tra Wijnaldum e gli esterni

Wijnaldum
Wijnaldum ©GettyImages

Il centrocampista olandese, in uscita dal Liverpool, è stato offerta alla Roma. È libero di accasarsi dove meglio crede, visto che è in scadenza e non prolungherà. Sembrava a un passo dal Barcellona, ma il probabile allentamento di Koeman ha raffreddato la trattativa. E Tiago Pinto ci pensa: 31 anni, Wijnaldum, garantisce almeno altri due anni a buon livello. Un elemento d’esperienza in una rosa che si preannuncia molto molto giovane.

In conclusione gli esterni. Partiranno sicuramente Bruno Peres (direzione Turchia) e Santon. Reynolds verrà probabilmente girato in prestito. Ecco perché prendere qualcuno diventa quasi una priorità. Nell’agenda di Pinto i nomi segnati in rosso sono Aké del Manchester City e Dimarco del Verona, che probabilmente tornerà all’Inter ma non è sicuro di rimanere in Lombardia.