Serie A, ennesima rivoluzione | Incontro decisivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:20

Serie A, nelle prossime settimane potrebbe arrivare un’importante e inattesa novità circa il futuro dei prossimi campionati.

serie a atalanta
@getty images

Sono dei giorni molto fervidi, questi, per molte squadre del nostro campionato. Non ci riferiamo solo a questioni “di campo” quanto, piuttosto, anche a vicende relative ai diritti televisivi e tutto ciò che sia legato a questi ultimi.

Dopo i grandi movimenti in panchina degli ultimi mesi di maggio, a partire da lunedì prossimo, 7 giugno, potrebbe esserci un altro “scossone” che potrebbe riguardare tante realtà calcistiche del campionato italiano.

Mentre i media, giustamente, si concentrano sulle notizie di mercato relative ai club del nostro Paese, potrebbe essere ignorato un aspetto molto importante e di cui si discuterà nelle prossime ore.

Negli ultimi mesi ci sono stati tanti cambiamenti relativi ai diritti televisivi, rimasti però saldamente nelle mani del monopolio binomiale Dazn-Sky. Proprio ciò potrebbe riflettersi anche in una scelta relativa al cambiamento degli orari prestabiliti per la messa in onda delle gare.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Roma, il bomber ha deciso | Firma a un passo

Serie A, si valutano nuovi orari per le partite

logo serie a
@getty images

Ad incipit della prossima settimana, infatti, è previsto un meeting in un lussuoso albergo di Milano che vedrà coinvolti i maggiori esponenti dei club di Serie A. All’ordine del giorno ci sarà il punto: “Nuovi slot gare del Campionato Serie A 2021/2022”.

La discussione riguarderà la scelta di implementare gli slot orari per le partite previste per i prossimi campionati, a partire da quella 2021/2022. La proposta che potrebbe essere avanzata sarà quella di ridistribuire due delle tre gare attualmente in programma di domenica alle 15.

Si cercherà, soprattutto, di venire incontro alle esigenze di Dazn e, per tale motivo, non è da escludersi un’ipotesi secondo la quale si deciderà di programmare un formato “spezzatino”, facendo giocare tutte le partite ad orari diversi.

Significherebbe trovare 10 slot a disposizione ogni weekend, a partire dal venerdì sera fino al Monday Night. Al momento si tratta solo di ipotesi ma, dopo la vicenda Superlega, si rischia per la seconda volta in pochi mesi che un incontro in albergo tra personaggi molto potenti del mondo del calcio possa ridisegnare i confini e le fattezze dello sport più amato al mondo. Seguiranno aggiornamenti.