Calciomercato Roma, secco rifiuto del giocatore | Ecco il motivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:43

Risposta negativa del giocatore alla Roma. I giallorossi dovranno sondare tutte le piste valide nel prossimo calciomercato.

Mino Raiola
Mino Raiola ©Getty Images

Ancora tutto da definire il futuro di Gianluigi Donnarumma. Il portiere classe ’99 ha deciso di non continuare la sua avventura nel Milan, club che li ha visto crescere e debuttare nel massimo campionato italiano a soli 16 anni, grazie alla visione dell’allora tecnico Sinisa Mihajlovic. Il giocatore assistito da Mino Raiola è in ritiro con la Nazionale di Roberto Mancini, in vista della gara inaugurale di Euro 2020, quella di venerdì prossimo 11 giugno tra Italia e Turchia, in programma allo Stadio Olimpico di Roma. Sul giovane portiere ci sono molti top club europei, su tutti Juventus, Barcellona e PSG.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, non solo Inter e Juve | Nuovo scambio in Serie A

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, conferme sui giallorossi | Ecco il portiere

Calciomercato Roma, il portiere dice no

Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma ©Getty Images

Chi ci ha fatto più di un pensiero è anche la Roma di José Mourinho, che però, secondo quanto riportato dal ‘Corriere della Sera’, dovrà fare i conti con le motivazioni del portiere. Il noto quotidiano, riporta, infatti, come l’estremo difensore che lascerà il Milan il 30 giugno a parametro zero, abbia già dato la sua risposta negativa alla società capitolina, l portiere cercherebbe un club con ambizioni diverse, di vittoria immediata. La Roma da una parte potrebbe ‘aiutare’ l’arrivo di Donnarrumma alla Juventus nel momento in cui i giallorossi aprirebbero le porte al ritorno a Trigoria di Wojchiech Szczensy, sul quale però c’è anche l’ipotesi Premier League. L’ingaggio del polacco però ad oggi non è alla portata della Roma, visti i suoi 7 milioni di euro a stagione (contrattocon i bianconeri fino al 2024).

Il destino di Donnarumma potrebbe in ogni caso, anche se indirettamente, essere legato alla Roma: perché i giallorossi cercano un portiere dopo che Pau Lopez non ha convinto, la Juventus deve prima cedere Szczesny per pensare all’investimento per il portiere della Nazionale, e allora la soluzione, teoricamente, potrebbe essere proprio il ritorno del polacco in giallorosso, che libererebbe il posto a Donnarumma. Nel domino c’è da considerare però il problema ingaggio: Szczesny alla Juventus prende 7 milioni di euro, difficile che la Roma possa garantirglieli. Ma il triangolo è disegnato, e tra Donnarumma e la Juventus c’è in qualche maniera la Roma.