Calciomercato Roma, sì a Mourinho | La trattativa decolla

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:37

Calciomercato Roma, arriva il sì a Mourinho da parte del calciatore. E adesso la trattativa è pronta davvero a decollare: le ultime

Edin Dzeko
Edin Dzeko (Getty Images)

“L’uomo del monte ha detto sì”. Ma, in questo caso, più che la storica pubblicità, ha dare il suo assenso al trasferimento è stato il calciatore. Ora, la trattativa, può davvero decollare. Anche perché le notizie che filtrano dall’interno della rosa giallorossa, vedono ormai Dzeko convinto di andare via. E allora, quell’attaccante che lo deve sostituire, serve eccome a Mourinho.

Che, secondo tuttomercatoweb, avrebbe ricevuto parere favorevole da parte di Andrea Belotti: il Gallo, in scadenza di contratto nel 2022 con il Torino, non ha intenzione di prolungare il rapporto con Cairo, che quindi sarà costretto a cederlo per non perderlo a zero nella prossima stagione. La Roma ha ufficialmente messo sul piatto (la prima volta), 15 milioni di euro. Una proposta ritenuta offensiva da parte del patron granata che ne chiede almeno 30.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, assalto Barcellona | Pronto il piano B

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, settimana decisiva | Nuovo incontro

Calciomercato Roma, Pinto alza l’offerta

Calciomercato Roma
Belotti @Getty Images

Sembrerebbe però che Tiago Pinto abbia deciso di alzare l’offerta, arrivando a 20 milioni di euro. Ancora troppo pochi per Cairo, anche se, ovviamente, le parti si sono avvicinate e anche in maniera sensibile. La sensazione è che tra i 22 e i 25 milioni di euro – magari inserendo qualche bonus – l’operazione si possa concludere. Per la felicità di tutti ma soprattutto di Belotti, pronto ad abbracciare la Roma e Mourinho.

Se ne riparlerà, comunque, dopo l’Europeo. Adesso la testa è tutta sulla manifestazione che vedrà la nazionale azzurra debuttare venerdì 11 giugno, a Roma, contro la Turchia, nella gara inaugurale del torneo. Ma ormai le cose sembrano davvero andare tutte per il verso giusto. “L’ex uomo del Toro ha detto sì”.