Calciomercato Roma, la lista di Mourinho | Conferma a sorpresa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:06

Calciomercato Roma, queste le novità riguardanti le valutazioni fatte da Mourinho sugli elementi dai quali ripartire per i prossimi anni.

Calciomercato roma
Tiago Pinto ©Getty Images 

In costante contatto telefonico con Pinto, lo Special One, seppure a distanza, sta seguendo con fervida attenzione tutte le trattative e gli scenari di queste prime settimane di calciomercato.

Sa bene che i Friedkin vogliano fare un’epurazione volta ad allontanare i tanti esuberi presenti in rosa. Questo per abbassare il monte ingaggi e concretizzare discrete monetizzazioni dalle quali ricavare linfa per i prossimi acquisti.

Una delle prime “New entry” potrebbe essere quella di Granit Xhaka, con il quale a Trigoria avrebbero già trovato un accordo sulla base di un quadriennale a 2.5 milioni annui. Resta da limare una differenza con l’Arsenal ma ci sono tutti gli ingredienti affinché la trattativa vada in porto.

LEGGI ANCHE: Dal futuro di Kane ai Friedkin a suon di rock | Mourinho svela tutto

Calciomercato Roma, le cessioni in programma

Calciomercato Roma
Kluivert, Under, Florenzi (Getty Images)

La trattativa con i Gunners potrebbe essere una delle trattative appunto finanziata dai ricavi provenienti dalle cessioni.

In ogni caso, va detto che si cercherà di mantenere l’ossatura della squadra e, quindi, difficilmente si venderanno i perni dello scacchiere.

Piuttosto, bisognerà essere bravi a vendere non solo i tanti rami secchi fermi nella Capitale da tempo ma anche quei profili che a breve rientreranno dai prestiti. Come raccontatovi, dalle cessioni di Under, Florenzi e Olsen potrebbero essere ricavati circa 30 milioni di euro.

A questa cifra si aggiungano anche gli eventuali 7 milioni che potrebbero giungere dal Rennes per l’acquisto ufficiale di Nzonzi. Non è stata invece fatta chiarezza circa il futuro di Justin Kluivert, di cui Mourinho è grande estimatore da tempo.

L’olandese non sarà riscattato dal Lipsia e, a differenza dei su citati, potrebbe restare a Roma per il prossimo anno.

Il mister portoghese, infatti, vedrebbe in lui le giuste qualità per provare a rilanciarlo e quindi annoverarlo in quel corpus di “gioventù capitolina” nella quale sia il portoghese che la piazza nutrono molta fiducia.